Nokia, i primi smartphone Android debutteranno solo in Cina?

Nokia ha confermato in via ufficiale di voler tornare attiva nel mercato smartphone. La compagnia finlandese ufficializzerà il suo prossimo dispositivo di fascia alta con la collaborazione di HMD Global e Foxconn, ma questa non rappresenta una vera novità dato che proprio del ritorno di Nokia se ne è parlato a più riprese (e in ultima istanza appena pochi giorni fa).

L’elemento inedito è rappresentato semmai dallo smartphone che avrà appunto il compito di sancire il ritorno in pista dell’azienda.

A quanto si mormora in rete, pare in realtà che Nokia abbia intenzione di ritornare attiva non con uno, ma con più di uno smartphone alla mano: oltre al noto Nokia D1C si parla infatti di due varianti di un nuovo flagship, di due varianti opportunamente dotate di un processore Qualcomm Snapdragon 820, di un display da 5.2″ e 5.5″ (a seconda del modello scelto), di una certificazione IP68 e di un sistema operativo presente di serie con Android 7.0 Nougat.

I nuovi dispositivi a marchio Nokia, però, dovrebbero debuttare solo ed esclusivamente in Cina. Non si è capito  comunque se questa esclusiva cinese sia solo una questione di avvio, o se l’azienda abbia effettivamente deciso di non spostarsi oltre quei confini territoriali.

via