Nutaku investe 10 milioni di dollari nel videogioco per adulti

Nutaku, piattaforma di distribuzione digitale di videogiochi con 23 milioni di utenti, ha sempre dedicato molto spazio al videogioco per adulti (pornografico), sino al punto di proporsi come alternativa a Steam per tutti gli autori e le opere cacciate a causa delle politiche della piattaforma Valve. Dopo aver sfidato Steam, Nutaku fa ora un’altra mossa per promuovere, contro il bigottismo imperante, il videogioco per adulti, investendo ben dieci milioni di dollari (dieci milioni di dollari!) su sviluppatori che decideranno di spostare i loro giochi su Nutaku inserendo al loro interno contenuti espliciti.

Nutaku sta offrendo in questo modo a chi ha dovuto rinunciare a parte dei contenuti di una sua opera pur di stare su Steam di tornare indietro, reintrodurre ciò che avrebbe voluto inserire sin dall’inizio (venendo supportato finanziariamente nell’operazione da Nutaku) e spostanre così il suo videogioco sulla piattaforma. Ma l’offerta si applica anche a chi voglia una nuova vetrina per il suo lavoro e sia incuriosito all’idea di metterci un po’ di pepe per l’occasione. Un’operazione radicale che rappresenta un grosso incoraggiamento per tutti gli sviluppatori di videogiochi che sono dovuti scendere a compromessi in passato. I giochi saranno giudicati in base alla loro valutazione sulle piattaforme di distribuzione, alla reazione della critica e alla vitalità della loro comunità di giocatori.

“Dal lancio della nostra precedente tornata di finanziamenti in estate, Nutaku si è accordato con 12 promettenti studi per produrre una incredibilità varietà di giochi per adulti. Dalle avventure esagerate di Harem Heroes al clic indemoniato di Crush Crush, queste eccitanti creazioni hanno dimostrato che gli sviluppatori occidentali sono pronti a produrre titoli esplosivi che rappresentano le migliori qualità del videogioco per adulti: essere irriverente, sexy e voler mettere alla prova i pregiudizi su cosa i videogiochi possano essere.

La conversione di videogiochi mainstream in videogiochi per adulti è stata un’esperienza particolarmente positiva per Nutaku, sia in termini di reazione da parte della comunità sia in termini di profitti. Questi sforzi passati ci serviranno ora come modello per una maggiore iniziativa di finanziamento, qualcosa totalmente diverso da quello che il mondo del videogioco ha visto sinora. Sappiamo che c’è un gran numero di ottimi ma poco apprezzati simulatori di appuntamento, avventure/gioco di ruolo e roguelike, e sappiamo che i loro sviluppatori hanno voglia di portare i loro progetti in nuove inattese direzioni.

Questa è la nostra offerta: Nutaku mette a disposizione dieci milioni di dollari per gli sviluppatori di videogiochi che vogliano incorporare ufficialmente materiale per un pubblico maggiorenne nei loro giochi. Pagheremo il costo (tutto il costo) per produrre questi contenuti per adulti e per incorporarli nei giochi, e poi metteremo ben in mostra la nuova edizione del vostro gioco di fronte ai nostri 23 milioni di fan.” Trovate ulteriori informazioni nel comunicato ufficiale di Nutaku, qui.