La scorsa settimana le classifiche di vendita internazionali hanno subito l’effetto di tre eventi: il Black Friday e i suoi saldi, il lancio di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” e l’aumento delle vendite di “Watch Dogs 2” nella seconda settimana dal lancio, fenomeno piuttosto raro. Cercherò di trattare gli effetti di questi tre fenomeni separatamente, anche se non bisogna naturalmente ignorare il modo in cui essi possono interagire (l’aumento per il Black Friday delle vendite dei bundle della PlayStation 4, tra cui quello con “Watch Dogs” e “Watch Dogs 2”, ha probabilmente contribuito alla coda nelle vendite di “Watch Dogs 2” insieme ai saldi).

Videogame Charts Weekly: Il Black Friday rilancia hardware e software PlayStation 4

I saldi del Black Friday hanno avuto due effetti spettacolari sulle classifiche di vendita. Come segnalato da Gfk Chart-Track, nel Regno Unito (come al solito, parliamo solo di vendite dei formati fisici), “FIFA 17” è tornato a essere il gioco più venduto della settimana risalendo dalla terza posizione con un aumento delle vendite del 311% e scalzando “Call of Duty: Infinite Warfare” che cade in seconda posizione ma pare avere ormai, settimana dopo settimana, superato le vendite di “Battlefield 1”. E anche “Call of Duty: Infinite Warfare” ha approfittato del Black Friday, aumentando le sue vendite del 155%, mentre “Battlefield 1” le incrementa del 115% (quinta posizione) Il Black Friday ha poi aumentato le vendite dei bundle della PlayStation 4: il bundle con “Uncharted 4: Fine di un ladro” è andato tanto bene che il videogioco è tornato in classifica nel Regno Unito all’ottava posizione, insieme a “Driveclub” che torna nella ventesima e “Ratchet & Clank” che torna nella venticinquesima. Grazie al Black Friday e al successo di questi bundle questa è stata, nel Regno Unito, la migliore settimana di vendita di hardware PlayStation 4 sin dal momento del lancio della console (quando in una settimana vendete 250.000 unità). Secondo GamesIndustry.biz la PlayStation 4 avrebbe venduto in una settimana ben 142.578 unità (cifra confermata anche dall’analista Daniel Ahmad), 50 mila unità in più rispetto alla rivale Xbox One. In totale, secondo Gfk Chart-Track sono stati venduti durante la settimana del Black Friday, nel regno unito, 1.936.636 giochi, il 9% in più rispetto a quanti ne sono stati venduti l’anno scorso.

Videogame Charts Weekly: Il lancio di Pokémon Sole e Pokémon Luna

Al terzo e quarto posto nella classifica di vendita del Regno Unito arrivano “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” di Nintendo. Ma non lasciatevi ingannare: non sono primi nella classifica solo perché le vendite delle due versioni sono considerate separatamente. Secondo Gfk Chart-Track “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna”, se sommati, sarebbero il gioco più venduto della settimana nel Regno Unito, superando “Call of Duty: Infinite Warfare” e “FIFA 17” rivitalizzato dal Black Friday. Il lancio di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” è, secondo GamesIndustry.biz, il migliore mai avuto da Nintendo nel Regno Unito.

“Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” debuttano in cima anche alle classifiche di vendita giapponesi con 1.590.629 unità totali vendute, diventando il più grande lancio dell’anno nel Giappone e il secondo più grande lancio di “Pokémon” in Giappone, superando le 1.866.570 unità di “Pokémon X” e “Pokémon Y” e restando dietro alle 2.557.779 unità di “Pokémon Bianco” e “Pokémon Nero”. Ma ricordatevi che “Pokémon Bianco” e “Pokémon Nero” uscirono su Nintendo DS, una console molto più diffusa rispetto al Nintendo 3DS, e che sono stati tra i giochi di “Pokémon” che han venduto di più in assoluto nella storia della serie regolare, superati solo da “Pokémon Diamante” e “Pokémon Perla” sempre per Nintendo DS. Anche “Call of Duty: Infinite Warfare” sta vendendo bene in giappone e con 11.120 unità vendute (su PlayStation 4) in una settimana è posizionato in terza posizione dopo la somma di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” e il bundle dei due giochi insieme, 151.379 unità che portano il totale di copie fisiche vendute di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” a 1.893.387. Sembra che siano finiti i tempi in cui gli sparatutto occidentali non riuscivano a raggiungere grandi risultati in Giappone, cambiamento confermato anche da “Battlefield 1”, sesto nella classifica giapponese con 8.494 unità vendute (su PlayStation 4) in una settimana e ancora vendite totali superiori a quelle di “Call of Duty: Infinite Warfare”.

Il lancio di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” ha anche fatto aumentare con decisione le vendite del Nintendo 3DS: questa settimana in Giappone le vendite del solo New Nintendo 3DS XL (81.044 unità) superano la somma delle vendite di tutte le altre console, comprendendo nella massa anche le cire di vendita degli altri modelli della famiglia Nintendo 3DS, tra cui spicca il Nintendo 2DS (versione del Nintendo 3DS più venduta dopo il New Nintendo 3DS XL) evidentemente premiata dal giovane pubblico di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna”. L’intera famiglia del Nintendo 3DS ha aumentato in Giappone le vendite del 333.21% nella settimana di lancio di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” e, secondo fonti di GamesIndustry.biz, anche nel Regno Unito sono stati vendute durante la settimana ben 35.000 unità di Nintendo 3DS: un buon risultato che però neanche lo avvicina a PlayStation 4 e Xbox One.

I risultati di vendita positivi di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” sono confermati anche da GameStop in una sua teleconferenza sui guadagni dell’ultimo quadrimestre. “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” sono stati il miglior lancio dell’intero anno nei GameStop, e la quantità di pre-order dei due giochi supera quella di qualsiasi gioco degli ultimi cinque anni. Nella stessa teleconferenza GameStop ha ammesso il progressivo declino della catena, con una diminuzione annuale delle vendite pari al 2.8% e risultati deludenti per le uscite dell’ultimo periodo (con l’esclusione, naturalmente, di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna”). GameStop sta però aumentando i suoi guadagni nella vendita digitale (con un aumento del 13,2% delle entrate) grazie a DLC, valuta digitale e giochi per dispositivi mobili, che sembrano il vero traino di questo settore.

Videogame Charts Weekly: Watch Dogs 2 recupera dopo la prima settimana

“Watch Dogs 2” recupera nelle classifiche di vendita. Nella classifiche del Regno Unito pubblicata da Gfk Chart-Track lo vediamo cadere dalla seconda posizione (scorsa settimana) alla settima a causa dell’arrivo di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” e dell’aumento delle vendite di titoli recenti ma già presenti in classifica da più tempo, e quindi già ben scontati durante il Black Friday. “Watch Dogs 2” riesce comunque a recuperare terreno con un aumento del 5% delle vendite. Non possiamo ignorare che in questo rientri l’effetto del Black Friday che già permette di comprare il gioco scontato, ma comunque “Watch Dogs 2” si sta riprendendo dalle vendite della prima settimana, inferiori dell’80% rispetto a quelle di “Watch Dogs” originale. Secondo GamesIndustry.biz la base utenti di “Watch Dogs 2” nel Regno Unito sarebbe ora comparabile a quella dei recenti episodi di “Assassin’s Creed”.

Videogame Charts Weekly è la rubrica settimanale di Webtrek che osserva e interpreta ogni lunedì gli andamenti del mercato videoludico affidandosi alle opinioni di analisti dell’industria e a siti e agenzie come Gfk Chart-Track, che rende disponibile la classifica di vendita settimanale dei formati fisici dei giochi nel Regno Unito, GitHyp, che registra l’andamento dei giochi su Steam e su Twitch e Media Create (attraverso Siliconera), che registra le vendite dei formati fisici (e di alcuni rivenditori online non specificati) in Giappone.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]