News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Steam non ammetterà più bullshot nel suo Negozio

“Bullshot” è, in gergo, un finto screenshot usato per promuovere un videogioco. I bullshot (da “bullshit”, “stronzata”) sono caratterizzati da una qualità nettamente superiore a quella finale, con una risoluzione maggiore, texture migliori o effetti aggiuntivi assenti nel gioco definitivo e sono l’equivalente statico di quei video mostrati all’E3, magari creati col motore del gioco ma su potenti computer di sviluppo su cui giravano a un frame al secondo. I video in questione vengono poi velocizzati e portati a 60 fps e mostrati alle fiere tra le urla di sorpresa dei presenti, che si lamenteranno in seguito del downgrade del gioco. Davvero, smettetela di cascarci ogni volta.

Tecnicamente i bullshot non sono illegali e non rientrano nella definizione di “pubblicità ingannevole”: come nessuno penserebbe di acquisire un soffio capace di congelare cose e persone dopo aver masticato una chewing gum così nessuno dovrebbe pensare, secondo le autorità, che queste immagini o questi video rappresentino effettivamente il gioco. Anche se sono immagini e video esplicitamente create per sembrare il gioco reale, allo scopo di ingannare il consumatore. Il problema dei bullshot è stato nuovamente sollevato da “No Man’s Sky” di Hello Games che, oltre a presentare tuttora nella descrizione sulla sua pagina Steam caratteristiche promesse ma assenti nel gioco, viene pubblicizzato con screenshot provenienti da build precedenti a quella distribuita con eventi, creature e ambienti che non sono arrivati nella versione definitiva.

L’autorità inglese per la pubblicità sta studiando il caso, ma al massimo gli autori e Steam sarebbero obbligati solo a inserire diciture come “immagini non di gioco” o “immagini da build alfa” e questo è alla fine l’unico potere di queste autorità. Invece Valve ha deciso di prendere sul serio il problema, pur avendo in passato inserito immagini non di gioco a scopo promozionale nelle pagine Steam delle sue opere, vietando qualsiasi immagine del genere su Steam. La richiesta è stata diffusa in un messaggio agli sviluppatori.

“Quando la sezione screenshot della pagina del Negozio viene usata per immagini che non sono screenshot del gioco può diventare più difficile per il consumatore capire come sia il prodotto che stanno guardando. In più, inizieremo a mostrare screenshot di gioco in altri luoghi […] e queste immagini devono rappresentare il gioco. Chiediamo che qualsiasi immagine caricata nella sezione screenshot del Negozio sia uno screenshot del vostro gioco. Ciò significa evitare concept art, immagine pre-renderizzate o immagini che contengano premi, copie fisiche del gioco a scopo pubblicitario [come le versioni da collezione e i loro contenuti] o descrizioni scritte del prodotto. Per favore: mostrate ai consumatori come sia veramente giocare al vostro gioco.”