Atlus si prepara ad annunciare un nuovo JRPG (ma non è un Persona)

Il 23 dicembre 2016, durante uno stream, Atlus ha promesso di rivelare un nuovo videogioco di ruolo in stile giapponese del suo nuovo studio “Studio Zero“, creato dal producer della serie “Persona”, Katsura Hashino. Lo studio ha come logo un ragazzo in viaggio con il Tarocco 0 (“Il Matto”, cioè appunto chi inizia un viaggio). Una cosa molto in stile “Persona”. Il nuovo gioco (di cui potete vedere qua sopra una illustrazione realizzata da Shigenori Soejima e pubblicata da Famitsu) non sarà però un “Persona” o uno “Shin Megami Tensei”, di cui tecnicamente “Persona” è uno spin-off, ma il primo capitolo di una nuova serie fantasy per ora intitolato “Project Re Fantasy” (qui trovate il sito ufficiale).

Aspettiamoci naturalmente che il nome cambi al momento dell’annuncio ufficiale. Durante una intervista apparsa sul nuovo numero di Weekly Famitsu e riportata da Hachima Kikou e Sokuho@Hokanko (la leggo attraverso Gematsu), Katsura Hashino e Naoto Hiraoka di Atlus hanno dato ulteriori dettagli preliminari su “Project Re Fantasy”. I temi richiamati saranno “i legami” e “il viaggio” e , come “Shin Megami Tensei” e “Persona”, con le loro ambientazioni contemporanee e urbane sfidavano il fantasy diffuso nel videogioco di ruolo, “Project Re Fantasy” vuole essere un nuovo inizio che porti freschezza nel genere, tornando a quel fantasy.

“Sinora, da quanto il fantasy è diventato mainstream, Atlus ha osato creare serie con ambientazione contemporanea e ha amato questa sua tendenza a opporsi a ciò che è tipico. I lavori da “Persona 3″ in poi rappresentano questo modo di ragionare. Ho sempre pensato però che un giorno avrei voluto sfidare il genere tradizionale [il fantasy] per creare al suo interno qualcosa di tipicamente Atlus.” Per quanto “Project Re Fantasy” non abbia ancora un prezzo, una finestra di uscita e piattaforme definiti, Hashino ha affermato che il gioco è pensato per chi ama “i giochi per console domestiche” e ha specificato che la sua realizzazione richiederà un po’ di tempo.