Call of Duty Black Ops 3 riceverà nuovi contenuti nel 2017

Su Webtrek ho più volte affrontato le difficoltà di “Call of Duty: Infinite Warfare” su PC Steam rispetto a “Call of Duty: Black Ops 3” dell’anno scorso. Dopo aver discusso in questo articolo della perdita di utenti (“Call of Duty: Infinite Warfare” ha smarrito circa l’80% dei giocatori di “Call of Duty: Black Ops 3”) ho analizzato in questo approfondimento quattro cause, per me le principali, che rendono ora “Call of Duty: Infinite Warfare” meno giocato su PC di “Call of Duty: Black Ops 3”. E in un successivo speciale, che trovate qui, ho aggiunto una quinta causa: “Call of Duty: Black Ops 3” stesso, che con il seppur tardo arrivo degli strumenti di modding e il continuo supporto sta guadagnando una rara longevità nella serie “Call of Duty”.

Di recente Treyarch, sviluppatore di “Black Ops 3”, ha parlato durante una diretta Facebook, che trovate qua sotto registrata da CharlieIntel, del 2016 del loro gioco, affermando che esso continuerà a essere aggiornato anche nel 2017. “Finché [la nostra comunità] continuerà a giocarlo noi contnueremo a supportare [Black Ops 3]”. Non sappiamo in cosa consisteranno questi aggiornamenti: il Season Pass di “Call of Duty: Black Ops 3” è concluso e il gioco non dovrebbe ricevere altre mappe o modalità, ma gli strumenti per il modding sono ancora ufficialmente solo in beta. Inoltre, è evidente che ci siano ancora molte persone desiderose di giocare a “Call of Duty: Black Ops 3”, e su PC queste persone sono più di quelle che vogliono giocare a “Infinite Warfare”. Siccome parliamo di giochi con un loro sistema di microtransazioni anche rilasciare contenuti gratuiti che incoraggino la gente a non abbandonare totalmente la serie permetterebbe comunque di avere un ritorno economico, anche senza per esempio proporre un secondo Season Pass.

Per ora l’unica certezza è che “Call of Duty: Black Ops 3” riceverà il “Newton’s Cookbook” per l’amata modalità Zombie, un sistema che renderebbe possibile creare potenziamenti/caramelle personalizzati. Va anche notato che per ora non si parla di portare questi aggiornamenti su console, dove forse “Call of Duty: Infinite Warfare” va abbastanza bene da non preoccupare Activision al punto di continuare il supporto per “Black Ops 3”.