Mass Effect Andromeda mostra il suo gameplay a The Game Awards 2016

Forse vi siete lasciati distrarre dal nuovo trailer di “Death Stranding” di Hideo Kojima, in cui appaiono Guillermo del Toro e Mads Mikkelsen, o forse (come me) vi siete lasciati distrarre dall’esibizione di Mick Gordon, compositore della colonna sonora di “DOOM”, insieme a Sonic Mayhem, che ha composto quella di “Quake 2”. Ma durante i The Game Awards 2016, stanotte, è stato anche mostrato il primo video di gameplay reale (ma montato) di “Mass Effect: Andromeda” di BioWare ed Electronic Arts.

Il trailer di “Mass Effect: Andromeda”, presentato da Aaryn Flynn di Bioware e lungo quattro minuti, mostra i pianeti di Andromeda, la loro esplorazione con il Nomad, erede del Mako della trilogia originale di “Mass Effect”, la nuova funzione di scan che permette di individuare dettagli dell’ambiente (un po’ in stile Occhio dell’Aquila di “Assassin’s Creed” o Modalità Detective dei “Batman: Arkham) e alcuni dei compagni dei protagonisti (noto un Krogan e un Turian). Molto spazio è stato anche dedicato al sistema di combattimento in stile sparatutto in terza persona con coperture con i suoi poteri biotici e la nuova verticalità promessa da BioWare negli scontri.

Ci sono forse ancora dei problemi nelle animazioni, soprattutto a livello di sincronizzazione labiale (ma BioWare ha promesso che continuerà a lavorarci sino al momento del lancio nei limiti concessi dai volti personalizzabili dei protagonisti), e non sono ancora sicuro che il gioco sarà pronto per la finestra di lancio prevista, marzo 2017. Ma l’impressione è che BioWare voglia davvero creare una grande galassia da esplorare più liberamente che in passato, e dotata di luoghi (di pianeti) caratterizzati e memorabili.