Moto 360, Motorola chiude alla terza generazione: stop ai wearable

Motorola non ha in programma di mettere mano all’offerta indossabili. La notizia ha carattere di ufficialità perché è stata confermata da Shakil Barkat, VP global product development di Motorola. Le ragioni sono legate alle dinamiche interne al settore smartwatch, che non presenta una domanda tanto elevata da giustificare ulteriori investimenti su questo segmento di mercato.

L’azienda ha iniziato a produrre e commercializzare wearable nel 2011 con il fitness tracker MotoActv, e ha poi continuato questo esperimento mettendo mano allo smartwatch Moto 360 con il quale ha raggiunto anche una certa popolarità. Tuttavia per Motorola questi dati non sono sufficienti, perché non garantirebbero più quel margine di profitto di cui c’è invece un gran bisogno.

“Nelle ultime due generazioni penso che sia stato dimostrato che la rilevanza del dispositivo non ha preso la piega che doveva. Non ha una richiesta sufficientemente ampia per continuare a realizzarlo anno dopo anno”, ha detto Barkat riferendosi a proprio a Moto 360. In questo modo viene messa la parola fine su questo dispositivo, che a questo punto non avrà più una terza generazione.

D’altra parte questa decisione non giunge neanche tanto inaspettata, anche perché oramai l’interesse maggiore di Motorola è quello di concentrarsi sull’ecosistema delle Moto Mod. E poi, diciamolo: il mercato smartwatch è diventato talmente tanto concorrenziale che non ci sono più tanti margini di manovra per sperare di poterci guadagnare davvero.

fonte