Pokémon GO. Più Pokémon nelle campagne!

Niantic ha aggiornato “Pokémon GO” aumentando il numero di Pokémon che appaiono, anche nelle zone rurali. Potrebbe essere così risolto un problema con cui “Pokémon GO” fu lanciato: siccome il suo database si basa su quello del precedente gioco in Realtà Aumentata di Niantic, “Ingress”, le zone in cui quest’ultimo era meno diffuso, e in cui quindi non erano stati posti i suoi Portali, si sono trovate in “Pokémon GO” senza PokéStop, Palestre e con pochi Pokémon.

“Allenatori, abbiamo osservato un maggior numero di avvistamenti di Pokémon in parchi e in altre zone all’aria aperta sia in città sia in aree rurali.” Resta il problema dell’assenza di PokéStop e Palestre, anche perché Niantic non ha ancora creato un sistema per proporre l’aggiunta di luoghi al database di “Pokémon GO” e il form precedente è stato disattivato.

Intanto, “Pokémon GO” ha iniziato  a introdurre i Pokémon della seconda generazione (quella di “Pokémon Oro” e “Pokémon Argento”) con le pre-evoluzioni dei Pokémon della prima generazione, come Pichu, e Togepi, che possono ora essere trovati nelle uova. Ed è in corso l’evento natalizio, con l’apparizione di Pikachu speciali, con un cappello da Babbo Natale e capaci di evolversi in Raichu ugualmente natalizi! Niantic ha anche confermato a GameSpot di stare ancora lavorando a “Pokémon GO” per Apple Watch e che ci saranno presto novità.