Styx ha nuovi poteri e armi in Styx Shards of Darkness

“Styx: Master of Shadows” fu una bella sorpresa quando uscì, ma son contento che lo sviluppatore, Cyanide, e il distributore, Focus Home Interactive, abbiano deciso di rimandare l’uscita del suo seguito “Styx: Shards of Darkness”, spostandola a marzo 2017 (su PlayStation 4, Xbox One e PC). Sarebbe dovuto uscire in questi giorni originariamente, ma ci sono già stati abbastanza giochi nell’autunno 2016, e “Styx: Shards of Darkness” si sarebbe trovato a combattere contro un altro videogioco stealth fantasy e steampunk, “Dishonored 2” di Arkane Studios e Bethesda, e non credo sarebbe uscito bene dal confronto.

Oggi è stato pubblicato un secondo trailer di gameplay per “Styx: Shards of Darkness”, in cui vediamo il goblin Styx usare nuovi strumenti e nuovi poteri in tre ambientazioni del gioco. Cyanide promette una maggior componente narrativa, una maggior verticalità (già notevole in “Styx: Master of Shadows” ma qui aiutata da una arrampicata migliorata e da nuove abilità aeree) e un combattimento più fluido. Sinceramente non consiglio di giocare al primo capitolo usando le meccaniche di combattimento, sia perché sono davvero scomode sia perché il modo giusto di provarlo è alla difficoltà massima, Goblin, in cui non è possibile difendersi dagli attacchi nemici e in cui le meccaniche stealth sono l’unica risposta.

“Styx: Shards of Darkness” arriverà il 14 marzo 2017 su PC (Steam), PlayStation 4 e Xbox One a €39,99. Se siete appassionati di videogiochi stealth in terza persona e siete incuriositi dalla ambientazione fantasy del gioco vi consiglio di tenere d’occhio “Styx: Shards of Darkness” e di vedervi intanto i nuovi quattro minuti di gameplay del nuovo trailer, che trovate qua sotto.