Xiaomi Redmi Note 4X passa dal TENAA: Helio X20 e 4GB di RAM

Di qui a breve Xiaomi presenterà una nuova variante del suo phablet di fascia media, Redmi Note 4. Ultimamente erano cominciate a circolare delle voci di corridoio su un possibile Redmi Note 4X con processore Snapdragon 653 al posto di un SoC MediaTek, ma quei rumor sono stati smentiti proprio ora grazie alla certificazione pubblicata dal TENAA.

A dispetto di quanto in molti avevano sperato, l’unica differenza che il nuovo Redmi Note 4X avrà rispetto al Redmi Note 4 sta nella memoria RAM, disponibile stavolta anche in un taglio da 4GB rispetto ai 2 e 3GB in dotazione alle due versioni già presenti sul mercato. E a meno che l’occhio non inganni, anche dal punto di vista estetico non sembra ci siano grosse differenze tra il nuovo dispositivo e quello “vecchio”.

Dai documenti diffusi dal TENAA risulta quindi che Xiaomi Redmi Note 4X avrà un display 5.5″ con risoluzione Full HD, un processore MediaTek Helio X20 deca-core operante a una frequenza di 2.1GHz, 2/3/4GB di RAM, 13/32/64GB di memoria espandibile, fotocamere da 13 e 5 megapixel, una batteria da 4.000 mAh e un sistema operativo Android 6.0 Marshmallow personalizzato mediante MIUI 8.

Nulla di nuovo sotto al sole, dunque. Alla fine Redmi Note 4X non è che un Redmi Note 4 semplicemente rivisitato (al rialzo) dal punto di vista del quantitativo di RAM!

fonte