ZTE aprirà centro di ricerca nel Sud: nuovi posti di lavoro

Secondo le ultime notizie, sembra proprio che ZTE arriverà a mettere radici anche in Italia con il suo primo vero stabilimento. Stando a quanto si apprende dalle notizie degli ultimi giorni, Wind e Tre – ormai fuse in un’unica società – avrebbero scelto proprio ZTE per lo sviluppo della loro nuova rete. Altri rumor invece non solo confermano questa indiscrezione, ma si spingono oltre affermando che l’accordo tra le tre compagnie sia già operativo.

Il fatto che ZTE collaborerà a stretto contatto con Wind e Tre la porterà, per l’appunto, ad inaugurare un primo centro di ricerca e sviluppo nel nostro Paese, ed in particolare nel Sud, con la promessa di assumere più di 2.500 persone.

E’ vero che questo marchio in Italia non è particolarmente noto, ma nel resto d’Europa ZTE è ormai un brand affermato che collabora stabilmente con operatori importanti del calibro di Vodafone, France Telecom, British Telecom e Telecom Italia. L’apertura di un centro nel Mezzogiorno, quindi, non è né improbabile né remota.

Di questi 2.500 posti di lavoro che verrebbero a crearsi, un migliaio dovrebbero provenire dai licenziati di Ericsson che fino a poco tempo fa si occupava proprio della gestione della rete Wind, e che ora, dall’istituzione della joint venture da parte di Wind e Tre, si è di fatto ritrovata “per strada”.

via