News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Come funziona il nuovo aggiornamento di Banca Pokémon di Nintendo?

Nintendo ha finalmente aggiornato la “Banca Pokémon”, applicazione su abbonamento per il Nintendo 3DS che permette di memorizzare online i propri Pokémon da svariati titoli della serie, e il “Pokétrasferitore”. L’aggiornamento ha reso “Banca Pokémon” compatibile con i recenti “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna”, rendendo possibile usare “Banca Pokémon” per trasferire nei nuovi giochi della serie di “Pokémon” i mostri catturati in “Pokémon Rubino Omega”, “Pokémon Zaffiro Alpha”, “Pokémon X” e “Pokémon Y” e nella versione per Virtual Console del Nintendo 3DS di “Pokémon Versione Rossa”, “Pokémon Versione Blu” e “Pokémon Versione Gialla”. Il “Pokétrasferitore” è stato reso invece compatibile con”Pokémon Versione Rossa”, “Pokémon Versione Blu” e “Pokémon Versione Gialla”, proprio per poter trasferire i Pokémon da questi giochi nella “Banca Pokémon” e quindi a “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna”.

Banca Pokémon
Come funziona Banca Pokémon?

“Banca Pokémon” permette di caricare e scaricare da internet i proprio Pokémon da “Pokémon Sole”, “Pokémon Luna”, “Pokémon X”, “Pokémon Y” “Pokémon Rubino Omega” e “Pokémon Zaffiro Alpha”. È come depositare i Pokémon nei BOX del computer all’interno dei giochi, ma invece di essere limitati a un gioco solo i Pokémon depositati in “Banca Pokémon” possono poi essere condivisi tra giochi diversi. Non tutti i giochi si comportano però nello stesso modo rispetto a “Banca Pokémon”. La situazione più semplice la abbiamo con “Pokémon X”, “Pokémon Y”, “Pokémon Rubino Omega” e “Pokémon Zaffiro Alpha”: potete liberamente depositare e ritirare i Pokémon da questi giochi a questi giochi usando “Banca Pokémon”. Altri giochi non sono invece completamente supportati da “Banca Pokémon”, ma è possibile depositare i mostri catturati in essi nella memoria della banca sfruttando il “Pokétrasferitore”, uno strumento di trasferimento gratuito. Il “Pokétrasferitore” permette di depositare nella “Banca Pokémon” i Pokémon di “Pokémon Versione Nera“, “Pokémon Versione Bianca”, “Pokémon Versione Nera 2” e “Pokémon Versione Bianca 2” e delle versioni per Virtual Console di “Pokémon Versione Rossa”, “Pokémon Versione Blu” e “Pokémon Versione Gialla”. Quando avrete però depositato questi Pokémon nella banca tramite “Pokétrasferitore” non potrete farli tornare nei giochi originali. Inoltre, i Pokémon provenienti da “Pokémon Versione Rossa”, “Pokémon Versione Blu” e “Pokémon Versione Gialla” non sono compatibili con “Pokémon X”, “Pokémon Y”, “Pokémon Rubino Omega” e “Pokémon Zaffiro Alpha”. Non è possibile depositare degli Strumenti insieme ai Pokémon. “Banca Pokémon” è un servizio su abbonamento e costa €4,99 all’anno.

Cosa succede ai Pokémon di Pokémon Versione Rossa, Versione Blu e Versione Gialla quando vengono trasferiti?

I Pokémon erano molto diversi ai tempi di “Pokémon Versione Rossa”, “Pokémon Versione Blu” e “Pokémon Versione Gialla”: non avevano sesso (fanno eccezione Pokémon con varianti come Nidorino e Nidorina), non avevano una Natura (un carattere) e non avevano Abilità. Anche la loro crescita veniva gestita in modo molto diverso dal punto di vista delle statistiche. Quando questi Pokémon vengono trasferiti in “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” devono essere messi in pari con l’attuale rappresentazione dei Pokémon: i Pokémon trasferiti dai tre capitoli originali per Virtual Console alla “Banca Pokémon” acquisiscono un sesso casuale, una Natura (in un modo non totalmente casuale, potete trovare i dettagli su serebii.net cliccando qui), una Abilità e almeno tre IV al massimo.

Come funziona Banca Pokémon per Pokémon Sole e Pokémon Luna?

“Banca Pokémon” è ora compatibile con “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” ed è quindi possibile depositare i Pokémon da questi due giochi nella banca e ritirarli da essa. In questo modo è possibile ritirare, e inserire all’interno di “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna”, anche Pokémon provenienti da “Pokémon X”, “Pokémon Y”, “Pokémon Rubino Omega”, “Pokémon Zaffiro Alpha”, “Pokémon Versione Gialla, “Pokémon Versione Rossa”, “Pokémon Versione Blu”, “Pokémon Versione Nera”, “Pokémon Versione Bianca”, “Pokémon Versione Nera 2” e “Pokémon Versione Bianca 2”. Attenzione però: importare Pokémon in “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” li renderà incompatibili con “Pokémon X”, “Pokémon Y”, “Pokémon Rubino Omega” e “Pokémon Zaffiro Alpha”.

Pokédex Nazionale in Banca Pokémon

Come annunciato, l’aggiornamento porta anche l’arrivo del Pokédex Nazionale all’interno di “Banca Pokémon”. Invece di dover completare separatamente il Pokédex Nazionale (cioè quello che contiene tutti i Pokémon esistenti e non solo quelli della singola regione) in ognuno dei giochi di “Pokémon” sarà possibile registrare i Pokémon catturati nel Pokédex generale della “Banca Pokémon”. Il Pokédex Nazionale può connettersi e registrare i Pokémon salvati in “Pokémon Sole”, “Pokémon Luna”, “Pokémon Rubino Omega”, Pokémon Zaffiro Alpha”, “Pokémon X” e “Pokémon Y”.

Banca Pokémon regala Mewnium Z

Come regalo per l’aggiornamento di “Banca Pokémon” e come ulteriore incoraggiamento ad abbondarsi al servizio, Nintendo  regala a tutti gli abbonati un Mewnium Z, Cristallo Z che sblocca una Mossa Z esclusiva di Mew. Per ricevere I Mewnium Z basta avviare “Banca Pokémon” entro il 2 ottobre 2017 e poi attivare Dono Segreto in “Pokémon Sole” o “Pokémon Luna”. Ogni account di “Banca Pokémon” potrà ottenere un solo Mewnium Z.

Cosa succede trasferendo Mew e Missingno con Banca Pokémon

Non provate a trasferire però Mew da “Pokémon Versione Rossa”, “Pokémon Versione Blu” o “Pokémon Versione Gialla” alla “Banca Pokémon”. Mew poteva essere ottenuto nei tre giochi originari tramite Evento, ma è ora disponibile solo grazie a un glitch: “Banca Pokémon” è capace di accorgersi della non legittimità del Mew e non permette di trasferirlo. Attenzione anche a Missingno. Questo glitch, che si comporta come un Pokémon dal punto di vista delle meccaniche di gioco pur non essendolo, non può essere trasferito in “Pokémon Sole” e “Pokémon Luna” e, anzi, scombussola tutti i nomi dei Pokémon del BOX in cui avete provato a depositarlo. Non fatelo.