Brutal ricrea in 3D l’estetica ASCII di Rogue (ora anche su Steam)

L’esclusiva PlayStation 4 “Brutal” (scritto normalmente come “Brut@l“) di Stormcloud Games tra poco non sarà più un’esclusiva, ma arriverà anche su PC, tramite la piattaforma di distribuzione digitale Steam, dopo essere stato presentato su Greenlight per l’approvazione quasi un anno fa. “Brutal” uscirà su Steam il 9 febbraio, come potete vedere dal trailer di annuncio qui sotto.

“Time to kick some ASCII” (gioco di parole difficilmente traducibile tra “ASCII”, standard di caratteri, e “ass”) recita il trailer alla fine. “Brutal” è un videogioco di ruolo che richiama esplicitamente, infatti, la tradizione dei Rogue-like, i giochi ispirati a “Rogue” (1980) e composti usando come elemento grafico il font ASCII. “Brutal” è un gioco 3D, ma i suoi personaggi e i suoi ambienti sono ricreati sfruttando poche linee luminose che ricreano, soprattutto nella visuale dall’alto, l’estetica di “Rogue” e i suoi simboli. Il risultato, visto da vicino, ricorda invece un po’ “Tron”, e questo ne accresce il sapore anni 80.

Come nei Rogue-like tradizionali in “Brutal” si sceglie un personaggio (ranger, mago, guerriero o amazzione) e si combatte in un dungeon, in un labirinto, generato proceduralmente, cercando di sopravvivere ai nemici sino alla fine dell’avventura o alla morte (permanente) dell’avventuriero. “Brutal” ha un sistema di creazione di armi e pozioni, gioco in coop locale per 2 giocatori e un suo editor per crare e condividere avventure personalizzate, aiutandosi nella creazione anche con il sistema di generazione procedurale del gioco.