News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Chrome, ricaricamento delle pagine web meno lento del 28%

Dopo il rilascio della versione 56 per Windows, Linux e macOS avvenuto nelle ultimissime ore, Google torna a parlare della versione 54 di Chrome, cioè di quella versione da cui si è potuto notare un netto miglioramento nei tempi di ricaricamento delle pagine web, soprattutto su dispositivi mobile.

Bisogna sapere che nel momento in cui si va a ricaricare una pagina internet, il software avvia una verifica con il server web per capire se i dati memorizzati nella cache possano essere ancora utilizzati oppure no. Ebbene, questo processo, denominato convalida, da Chrome 54 in poi è stato velocizzato di molto: la convalida è stata ridotta infatti del 60%, tanto che i tempi di ricaricamento delle pagine sono più veloci del 28%!

Per raggiungere questi risultati, Chrome si basa ora su un comportamento di ricarica più semplice: il processo attuale prevede che la convalida venga effettuata solo sulla risorsa principale, lasciando che le altre parti della pagina si ricarichino normalmente (cioè senza effettuare alcun tipo di verifica). In questo modo il browser massimizza il dispendio delle risorse memorizzate nella cache, riducendo il tempo di latenza, il consumo di energia e anche l’utilizzo della connessione dati.

Nel video qui sotto è possibile dare un’occhiata a questi miglioramenti: il filmato dimostra come la pagina web si ricarichi ora più velocemente nonostante l’utilizzo di una connessione lenta su smartphone.