Claude Zellweger passa a Google: una grande perdita per HTC

Ha lavorato alla progettazione di HTC 10 ed è stato tra coloro i quali hanno premuto per introdurre un nuovo modello di design tra gli smarpthone. Stiamo parlando di Claude Zellweger, VP Design di HTC che ha comunicato di aver abbandonato la società taiwanese trovando un nuovo impiego tra le braccia di Google.

La notizia è stata data da Zellweger direttamente dal suo profilo Twitter, e poco dopo è anche arrivata la conferma da parte di HTC: “Confermiamo che Claude Zellweger ha lasciato l’azienda. Apprezziamo il suo contributo e gli auguriamo un buon proseguimento per il suo futuro. HTC continuerà ad investire in talenti e assunzioni come parte della sua strategia, per garantire robustezza ed integrità alla nostra struttura organizzativa”.

Quella di Zellweger è una grossa perdita per HTC, visto che quest’uomo rappresentava uno dei designer più influenti del panorama attuale: è stato proprio lui, infatti, ad aver dato una definizione alla versione consumer del visore VR HTC Vive. Non è un caso infatti se Claude abbia deciso di passare a Google per prendere parte al progetto Daydream.

Insomma, il designer non si occupava direttamente del look dei telefoni, ma la sua presenza era rassicurante per Vive e un po’ anche per l’intera azienda. Daniel Hundt in ogni caso è già operativo: sarà lui a prendere il posto lasciato vacante da Zellweger.

fonte