I giochi PlayStation 4 in uscita nel 2017… dovevano uscire nel 2016

Ieri Sony ha pubblicato sul canale europeo YouTube di PlayStation un video (lo vedete qui sotto) che raccoglie tutti i giochi in uscita nel 2017 in esclusiva (almeno console) per PlayStation 4. Nel video si vedono anche il misterioso videogioco narrativo “Detroit: Become Human” di Quantic Dreams e l’atteso sandbox “Dreams” di Media Molecule, di cui non avevamo precedentemente alcuna finestra di uscita. Di recente Media Molecule ha anche rinviato la beta di “Dreams”, che sarebbe dovuta iniziare a fine 2016.

Shuhei Yoshida, presidente di Sony Interactive Entertainment, ha però risposto alle domande degli appassionati confutando le informazioni contenute nel video con un cinguettio su Twitter, dicendo che PlayStation Europa ha aggiunto nel video “Detroit: Become Human” e “Dreams” solo per errore. Mi aspetto un po’ di novità su questi due giochi durante l’anno e all’E3 (“Detroit: Become Human” mi incuriosisce molto) ma è difficile che escano a sorpresa.

Sono invece confermati gli altri giochi contenuti nel video, come il videogioco di ruolo d’azione/picchiaduro “NieR: Automata” di PlatinumGames e Square Enix, il souls-like “Nioh”, il DLC standalone “Uncharted: The Lost Legacy” di Naughty Dog (leggete qui se avete dubbi su cosa voglia dire “DLC standalone”) e, naturalmente, “Horizon: Zero Dawn” di Guerrilla Games, che uscirà finalmente il 28 febbraio 2017.

Mentre scrivevo l’articolo mi è capitato sotto mano il video equivalente pubblicato da Sony a inizio 2016, con le più attese esclusive in uscita durante l’anno scorso. E mi sono accorto che… beh… son quasi gli stessi giochi, perché nel 2016 Sony ha rinviato al 2017 praticamente tutto. Nel video delle uscite del 2016 c’era “GT Sport”, “Horizon: Zero Dawn”, “NieR: Automata”, “Gravity Rush 2”, “Hellblade”, “Drawn to Death” e “Dreams” (che alla fine neanche esce nel 2017 a quanto pare). E c’erano anche “What Remains of Edith Finch” (ancora non disponibile) e”Boundless” (presentato come esclusiva, in realtà già disponibile su Steam e sparito da un anno dagli annunci).