Overwatch, Heroes of the Storm e WoW festeggiano il Capodanno Cinese

Blizzard Entertainment ha annunciato questa settimana tre eventi dedicati al Capodanno cinese e all’inizio dell’Anno del Gallo per lo sparatutto multiplayer a squadre “Overwatch”, il videogioco di ruolo massivo “World of Warcraft” e il MOBA free-to-play “Heroes of the Storm”. Questo eventi eventi arrivano davvero poco tempo dopo quelli dedicati a Natale (che è stato decisamente molto festeggiato in “Overwatch”) e all’anniversario di “Diablo” (uscito venti anni fa), segno che Blizzard sta molto puntando su queste piccole novità temporanee per mantenere vive le comunità dei suoi giochi.

L’evento per il Capodanno Cinese in Overwatch

Gli eventi per il Capodanno Lunare e l’Anno del Gallo dureranno in “Overwatch” tre settimane su PlayStation 4, Xbox One e PC. Aspettatevi i contenuti già visti in altri eventi del gioco con costumi a tema, una mappa modificata esteticamente per l’occasione (la Torre di Lijang) e una nuova Rissa. Rissa che però stavolta sembra persino adatta a restare per lungo tempo in “Overwatch” ed evolversi in una modalità vera e propria. I Forzieri di “Overwatch” sono stati trasformati in Forzieri Lunari, e ogni Forziere Lunare conterrà almeno un oggetto della nuova collezione temporanea dedicata all’Anno del Gallo (icona, spray, posa di vittoria, emote, highlight per fine partita, skin…). Come al solito sarà possibile usare crediti per comprare Forzieri o oggetti precisi. I Forzeri Lunari saranno tolti dal gioco il 13 febbraio 2017 con la fine dell’evento (ma gli oggetti conquistati resteranno con voi).

La nuova Rissa segna l’arrivo in “Overwatch” di una modalità classica nella storia degli sparatutto online: Cattura la bandiera, qui trasformata in “Cattura il Gallo”. Nel video qui sotto Jeff Kaplan di Blizzard spiega le difficoltà di adattare Cattura la Bandiera a un gioco come “Overwatch”, un videogioco in cui molti personaggi hanno abilità basate sulla mobilità e quindi eccezionalmente vantaggiose in una modalità simile. Come rendere per esempio giocabile Tracer in Cattura la bandiera? Potrebbe usare il triplo teletrasporto, raggiungere l’obiettivo e poi riavvolgere il tempo per tornare al punto di partenza. Blizzard Entertainment ha dovuto fare alcune modifiche al classico stile di gioco in modo da renderlo adatto ai suoi personaggi: ci vuole un po’ di tempo per catturare una bandiera (tempo azzerato da ogni danno subito) ed è possibile rubare la bandiera nemica anche mentre la propria non è in base (azione impossibile in alcune varianti di Cattura la bandiera). “Cattura il Gallo” resta però, attualmente, una modalità Rissa relegata all’Arcade, non qualcosa di perfettamente bilanciato e degno di diventare una parte integrante delle competizioni di “Overwatch”.

Blizzard Etnertainment ha anche pubblicato una versione, dedicata a Winston e ai personaggi di “Overwatch”, del “Saiyuki” (“Viaggio verso Ovest”), celebre leggenda cinese che ha ispirato i costumi di questo evento e opere come “Dragon Ball”. Per la precisione, Winston è lo Scimmiotto di Pietra Sun Wukong (Son Goku), Zenyatta è il monaco Tang Sanzang (Sanzō), Roadhog è Zhu Bajie (il maiale Cho Hakkai) e Reinhardt è Shā Wùjìng (Sha Gojo, un demone fluviale). Potete vedere in fondo all’articolo la versione completa del “Viaggio verso Ovest” con Winston come protagonista. Insieme all’evento è arrivato in “Overwatch” un nuovo aggiornamento con correzione e bilanciamenti per Ana, D.Va, Lucio, Roadhog e Sombra.

L’evento per il Capodanno Cinese in Heroes of the Storm

Il Festival Lunare di “Heroes of the Storm” continuerà sino al 14 febbraio. La celebrazione aggiunge un evento (la Corsa dei Galli) durante le normali partite e missioni tematiche dedicate a essa e al Festival Lunare. Anche una skin aggiunta a “Heroes of the Storm” è a tema “Viaggio verso Ovest”: Samuro ha una skin da Re Scimmia (cioè da Son Goku) e, come lo Scimmiotto di Pietra, c’è una nuvola come cavalcatura. Li-Ming ha invece una generica skin cineseggiante. Riguardo alla Corsa dei Galli: prima dell’inizio della partita avete la possibilità che appaia un Gallo Lunare vicino al Nucleo della base, e i giocatori devono consegnare quattro oggetti al Gallo prima dello scadere del tempo.

L’evento per il Capodanno Cinese in World of Warcraft

Per finire, anche “World of Warcraft” ha un evento di celebrazione per il Capodanno Cinese (“Celebrazione della Luna”). Ci sono un boss stagionale (il gande lupo Bifido del Lago Elene’ara), oggetti dedicati all’evento (Monete degli Avi scambiabili presso venditori e il Circolo Cenariano e Buste Rosse Fortunate), fuochi d’artificio nelle capitali di Azeroth, costumi speciali e Imprese. Ora vi lascio, come promesso, a “Viaggio verso Ovest” in versione Winston.

Sin dalla tenera età, Winston dimostrava una curiosità infinita per l’universo che lo circondava. Ma benché fosse affascinato dai misteri della scienza, aveva anche una passione per le storie, in particolare per quelle che venivano tramandate di generazione in generazione. Il dottor Harold Winston, il ricercatore della colonia lunare che si occupò dell’educazione e dell’addestramento del giovane gorilla, lo sfidò a leggere una storia epica vecchia di secoli, ma amata da milioni di persone. “Il viaggio in Occidente” è un’avventurosa favola che spazia da una Terra mitologica ai gloriosi cieli eterni, ricchi di demoni, divinità ed eroi che si affrontano in epiche battaglie. L’immaginazione del gorilla venne catturata dall’eroico monaco Tang Sanzang e dal suo sgangherato gruppo di discepoli in cerca di redenzione. Proprio come il demone-maiale Zhu Bajie, il vecchio generale Shā Wùjìng e, ovviamente, il dispettoso re scimmia, Sun Wukong. Ogni Capodanno Lunare Winston celebra la sua gioventù. Crescere in una colonia lunare non è stato uno scherzo, ma aveva anche i suoi lati positivi. Sviscerare questa storia insieme al suo mentore sarà sempre uno dei suoi ricordi più cari.

Anno del gallo overwatch