News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

La creatrice di Portal si unisce alle creatrici di Assassin’s Creed e di Uncharted a EA

Kim Swift, un tempo parte di Valve dove ha lavorato sia a “Portal” sia a “Left 4Dead”, ha lasciato il suo ultimo impiego ad Amazon Game Studios per unirsi a Motive Studios, sviluppatore posseduto da Electronic Arts. L’arrivo di Swift a EA è stato annunciato da un post sul blog ufficiale di Motive scritto da Jade Raymond, creatrice di “Assassin’s Creed” e ora manager sia di Motive Studios (dove sta lavorando per creare l'”Assassin’s Creed” di Electronic Arts) e di Visceral Games (dove collabora con Amy Hennig di “Uncharted” su un videogioco di “Star Wars”).

“È con grande piacere che do il benvenuto a Kim Swift qui a Motive Studios e a EA come direttrice della progettazione [“Design Director”]. Ben nota per il suo lavoro innovativo sui marchi Portal e Left 4 Dead, Kim ha già avuto un grande impatto sull’industria del videogioco. Motive ha come missione di innovare e cercare nuovi modi per giocare e creare mondi che permettano una scoperta senza fine. Non potrei pensare a una persona migliore di Kim per aiutarci a raggiungere questi ambiziosi obiettivi. Kim arriva qui con un impressionante bagaglio che va oltre il suo lavoro a Valve.

È stata inserita da Forbes nella sua lista “30 Under 30: Games & Apps”, è stato definita “una delle più riconosciute donne nell’industria” [in realtà la citazione corretta è “una delle donne più riconoscibili nell’industria“] ed è stata parte di squadre di sviluppo che si son portatre a casa i Game Developers Choice Awards come Best Game Design, Best Innovation e Game of the Year.” Secondo Raymond, il controbuto di Swift sarà fondamentale sia sul progetto di “Star Wars” (Motive Studios sta contribuendo al lavoro di Visceral Games) sia sulla nuova PI di Electronic Arts, il primo videogioco d’azione/avventura open-world della compagnia.