Resident Evil 7 supporta Xbox Play Anywhere

Phil Spencer, capo della divisione Xbox di Microsoft, ha annunciato oggi con un cinguettio su Twitter (Phil Spencer cinguetta un sacco su Twitter) che “Resident Evil 7 biohazard” sarà parte di Xbox Play Anywhere. Il servizio permette a chi ha comprato alcuni specifici giochi in versione digitale su Xbox One di riscatterne una versione digitale per Windows 10 (su Windows Store), e viceversa. Mentre questo interessa poco agli utenti PC, che compreranno il gioco principalmente su Steam, può essere interessante per chi ha Xbox One e un computer abbastanza potente per “Resident Evil 7 biohazard”.

Come per tutti i giochi Xbox Play Anywhere le due versioni di “Resident Evil 7 biohazard”, la versione Windows 10 e la versione Xbox One, condivideranno salvataggi, trofei (Achievement) e contenuti scaricabili. Sarà insomma possibile giocare esattamente lo stesso gioco e la stessa partita sua due piattaforme diverse. L’iniziativa è interessante, soprattutto perché “Resident Evil 7 biohazard” aveva per ora goduto di un trattamento speciale su PlayStation 4: la console Sony ha avuto per mesi la demo “Resident Evil 7 biohazard: Beginning Hour” in esclusiva e il gioco avrà totale supporto per PlayStation VR, ancora in esclusiva per PlayStation 4 (su PC non è previsto supporto per i visori per la Realtà Virtuale).

“Resident Evil 7 biohazard” uscirà il 24 gennaio su PlayStation 4 (con supporto per PlayStation VR), Xbox One (con supporto per Xbox Play Anywhere) e PC. La sua demo “Resident Evil 7 biohazard: Beginning Hour” è già disponibile per tutte le piattaforme: ne ho parlato in questo articolo e siccome contiene parti esclusive rispetto al gioco completo vi consiglio di provarla per avere un assaggio del nuovo “Resident Evil”.