Splatoon 2. Nintendo aggiorna su Switch il suo inchiostratutto multiplayer

Era abbastanza chiaro che Nintendo avrebbe portato su Nintendo Switch il suo sparatutto multiplayer con squadre (e molluschi) “Splatoon” e il gioco era presente nel trailer di presentazione della console come rappresentante degli eSport nel catalogo di Nintendo Switch.  Nintendo non si è però limitata a creare per Nintendo Switch un port di “Splatoon” per Wii U, magari arricchito come il port di “Mario Kart 8” (“Mario Kart 8 Deluxe”), e ha creato un gioco completamente nuovo, “Splatoon 2”, ambientato due anni dopo le vicende dell’originale.

Non aspettatevi cambiamenti radicali al gameplay però: da quello che ho visto durante la successiva diretta da parte di Nintendo Treehouse (è lo studio americano che localizza i giochi Nintendo per l’Occidente e ne cura la promozione), “Splatoon 2” mi sembra più una versione migliorata e raffinata che un seguito. “Splatoon 2” riproporrà gli scontri a squadre 4 contro 4, solitamente con l’obiettivo di macchiare più superficie degli avversari con il proprio inchiostro, a colpi di armi spara-inchiostro e rulli da imbianchino e rapide nuotate sotto forma di mollusco nell’inchiostro già sparso per ricaricare le armi. “Splatoon 2” introduce però nuove armi (tra cui la doppia pistola splat), nuove mappe, nuove modalità e nuove abilità speciali. Per la precisione, tutte le abilità speciali di “Splatoon 2” sono nuove, e nessuna proviene dal gioco originale. Inoltre, l’eleminazione della mappa (è ancora possibile guardarla, ma non è più sempre disponibile su un secondo schermo) ha reso necessario semplificare l’uso del super-salto, che ora necessita solo della pressione del tasto legato al compagno di squadra che si vuole raggiungere.

“Splatoon 2” supporterà sia i normali controller Joy-Con sia il Nintendo Switch Pro Controller (il gamepad più tradizionale) e, con entrambi i sistemi di controllo, sarà possibile mirare usando i sensori di movimento. Spero si possa usare anche la semplice levetta analogica (come in “Splatoon” per Wii U), almeno quando si gioca in modalità portatile e si sarebbe sennò obbligati a muovere continuamente l’unico schermo di gioco. “Splatoon 2” permette inoltre di giocare sia in multiplayer online sia in multiplayer locale, e supporta la chat vocale attraverso la app per dispositivi mobili di Nintendo Switch (che uscirà in estate). Avete capito bene: a quanto pare la chat vocale sarà presente in “Splatoon 2” (e su Nintendo Switch in generale) ma solo attraverso la app per smartphone. “Splatoon 2” potrà contare, come “Splatoon” per Wii U, di un lungo supporto da parte di Nintendo, che distribuirà nuove mappe, nuove armi e nuovi costumi. L’uscita del gioco è prevista per l’estate, ma Nintendo non ha comunicato date o finestre di uscita più precise.