Square Enix su Nintendo Switch. I Am Setsuna, Dragon Quest Heroes e Octopath Traveler

Square (adesso Square Enix) ha avuto per anni un rapporto privilegiato con Nintendo, sviluppando i suoi giochi in esclusiva per Nintendo Entertainment System, Game Boy e Super Nintendo Entertainment System. La collaborazione si ruppe ai tempi di “Final Fantasy 7”, quando Square passò a PlayStation a causa della minor memoria e del meno potente hardware del Nintendo 64 e delle sue cartucce. Negli anni la situazione si è normalizzata: “Final Fantasy” non è più un’esclusiva per una sola console e i suoi episodi escono ormai sia su Xbox One sia su PlayStation 4 e, in seguito, anche per dispositivi mobili e PC, e Square Enix ha trovato nel Nintendo 3DS la piattaforma adatta a molte esclusive. Non sorprende quindi vedere che Square Enix sarà presente sin dall’inizio su Nintendo Switch e che ha già annunciato una ricca serie di titoli per la nuova console Nintendo: “I Am Setsuna”, “Dragon Quest 10” (probabilmente solo in Giappone), “Dragon Quest 11”, “Dragon Quest Heroes”, “Dragon Quest Heroes 2” e un nuovo gioco intitolato “Project Octopath Traveler”.

I Am Setsuna di Square Enix per Nintendo Switch

“I Am Setsuna” di Tokyo RPG Factory e Square Enix, attualmente disponibile in Occidente per PlayStation 4 e Steam, sarà uno dei titoli di lancio del Nintendo Switch e arriverà quindi già il 3 marzo 2017. “I Am Setsuna” si aggiunge quindi ai cinque titoli di lancio di Nintendo Switch per ora annunciati per l’Europa. Il gioco sarà disponibile solo in formato digitale, ma arriverà sulla console Nintendo con alcune nuove caratteristiche come la “Temporal Battle Arena”, DLC gratuito in esclusiva per Nintendo Switch che renderà possibile scaricare da internet i party degli altri giocatori e affrontarli.

Dragon Quest Heroes 1 & 2 di Square Enix per Nintendo Switch

“Dragon Quest Heroes” e “Dragon Quest Heroes 2” arriveranno su Nintendo Switch in un unico pacchetto chiamato “Dragon Quest Heroes 1 & 2”, ma Square Enix ha voluto sottolineare che non si tratta semplicemente di un port dei giochi originali. “Dragon Quest Heroes 1 & 2” farà uso dell’HD Rumble, la vibrazione di alta qualità del Nintendo Switch, per creare vibrazioni diverse e caratteristiche quando verranno colpiti nemici diversi. Divertente e magari significativo come immersione: colpire un gelatinoso Slime sarà diverso da colpire un roccioso Golem. Square Enix promette poi bilanciamenti al primo “Dragon Quest Heroes”, che vedrà aggiunte anche tutte le migliorie arrivate col secondo episodio, e ulteriori contenuti esclusivi: Ragnar McRyan da “Dragon Quest 4” e, come boss, Malroth di “Dragon Quest 2”.

Project Octopath Traveler di Square Enix per Nintendo Switch

Ora arriviamo a quello che è per me il progetto più interessante che Square Enix ha presentato per Nintendo Switch: “Project Octopath Traveler”. “Project Octopath Traveler” è un nuovo videogioco di ruolo di Square Enix mostrato per la prima volta durante il secondo evento di presentazione di Nintendo Switch (qui trovate la sua pagina Facebook ufficiale). “Project Octopath Traveler” sembra un vecchio videogioco per Super Nintendo riadattato alla grafica tridimensionale con un tradizionale sistema di combattimento a turni e ha come produttore Tomoya Asano, che ha gestito  tutta la serie di remake e di giochi in esclusiva di Square Enix per Nintendo 3DS: “Final Fantasy 3”, “Final Fantasy 4”, “Final Fantasy: The 4 Heroes of Light”, “Bravely Default” e “Bravely Second: End Layer”. Non è una sorpresa vederlo gestire il primo progetto di Square Enix in esclusiva per Nintendo Switch, ma è interessante vedere lo stacco con lo stile chibi scelto delle precedenti opere.