Xiaomi Mi Mix, produzione sottotono: cosa sta accadendo?

Mi Mix è senza ombra di dubbio uno degli smartphone più particolari che siano stati presentati lo scorso anno e definito, non a caso, un vero e proprio “concept phone”. Lo smartphone in questione però non sta riuscendo ad attecchire nei mercati così come avrebbero voluto gli utenti: sembra infatti che la società stia riscontrando diversi problemi nella produzione del terminale. Difficoltà che in fin dei conti sono venute fuori fin dal principio.

Proprio poche ore fa il CEO di Xiaomi, Lei Jun, intervenendo nel corso del Geek Park Innovation Festival (GIF 2017) che ha avuto luogo in Cina, ci ha tenuto ad entrare un po’ più nel merito della questione. Lei Jun ha specificato così che di Xiaomi Mi Mix ne sono state prodotte appena 100.000 unità.

A quanto si evince, il corpo in ceramica rappresenterebbe il problema maggiore in questo senso. Sembra tra l’altro che per il prossimo futuro non ci siano margini di miglioramento significativi nel processo di produzione. Il che significa una cosa sola: che Mi Mix rimarrà davvero difficile da reperire sul mercato.

Dalla conferenza è anche venuto fuori che, al contrario di Samsung e LG (e probabilmente anche Nokia), Lei Jun non ritiene che i display pieghevoli siano il futuro del mercato mobile. Di conseguenza gli utenti farebbero bene a mettersi in guardia: se sperano di ottenere degli smartphone con marchio Xiaomi dotati di display pieghevoli, con ogni probabilità andranno incontro a una grande delusione!