News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Approfondimento sul formato Univisium 18:9 di LG G6 e Samsung Galaxy S8

Sto parlando del nuovo formato che sia Samsung che LG hanno abbracciato per i loro nuovi top di gamma. I display di Samsung Galaxy S8 e LG G6 hanno un aspect ratio di 18:9 (o 2:1) Univisium. Cosa significa in parole povere? Saranno più lunghi, a parità di larghezza in pixel. La risoluzione adottata da entrambi è infatti 1440×2880. Fino ad ora il formato più utilizzato è stato il 16:9, perché spingersi oltre? In sostanza per lo stesso motivo per cui si è passati dal 4:3 al 16:9, è più piacevole alla vista e più fruibile.

Il formato 18:9 Univisium permette notevoli vantaggi. Innanzitutto in ambito multimediale sono sempre più i video, i film e le serie registrati in ultrawide e con questi display li si potrà godere realmente a schermo pieno, senza fastidiose bande nere sopra e sotto. Inoltre è possibile rendere le funzioni di multiwindow assai più concrete e comode, per non parlare del fatto che ormai qualunque pagina visitata da smartphone o applicazione risulterà assai più fruibile se potrà godere di una maggiore estensione in lunghezza.

Insomma Samsung e LG, con l’adozione di questo nuovo standard, non si possono neanche definire i pionieri della situazione. Ormai il formato Univisium rappresenta più il presente che il futuro. Inoltre l’adozione su smartphone ha comportato anche un altro beneficio: gli smartphone saranno più lunghi, ma più stretti. La presa sarà quindi più salda e il design più slanciato.

via