Bombergirl è un Bomberman MOBA pieno di ragazzine svestite

Fortunatamente Konami non sembra aver abbandonato completamente le sue serie: su Nintendo Switch uscirà “Super Bomberman R”, è di questi giorni l’annuncio di una serie animata su “Castlevania”, serie che sarà trasmessa su Netflix nel 2017, ed è poi stato annunciato per il Giappone “Bombergirl”, versione giovane, ulteriormente manga e inutilmente sporcacciona di “Bomberman” per arcade (cioè sala giochi, ambito in cui Konami ha sempre investito).

“Bombergirl” è stato presentato al Japan Amusement Expo, per ora non ne abbiamo date di uscita per il Giappone e probabilmente non lo vedremo mai arrivare in Occidente, ma rappresenta una decisa reinterpretazione della serie, con scontri 4 contro 4 con quindici ragazzine svestite (per ora ne sono state mostrate quattro) al posto dello stilizzato protagonista di “Bomberman”, ognuna caratterizzata dalle sua abilità e capace di avanzare di livello durante la partita. Per ora ho visto Shiro, capace di piazzare più bombe, Momoko, che può piazzare blocchi, Oren, veloce, e Emera, che attacca a lungo raggio.

Mi sembra chiara l’influenza MOBA di questo “Bombergirl”, anche perché lo scopo finale delle due squadre è proprio quello di distruggere la base nemica, in stile “DotA”. Magari questo potrebbe convincere Konami a farne almeno una versione per dispositivi mobili (ma l’arrivo in Occidente resta piuttosto difficile anche per questa versione). Ah, da quanto ho capito la squadra che perde si trova con i vestiti strappati e abbrustoliti in un potenziale tripudio di vedo-non-vedo.

[Fonte: Siliconera]