News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Destiny 2 è confermato per il 2017

Activision (parte di Activision Blizzard) ha confermato, parlando dei risultati finanziari del 2016, che il secondo episodio di “Destiny” (chiamiamolo provvisoriamente “Destiny 2“) uscirà già nel 2017. Da quello che sappiamo da informazioni trapelate precedentemente “Destiny 2” sarà un gioco totalmente nuovo che taglierà nettamente on “Destiny: Il Re dei Corrotti” (non sarà neanche possibile importare i propri personaggi) e che uscirà anche su PC e non più in esclusiva per console.

Secondo Activision il “sequel di Destiny” avrà nel 2017 lo scopo di “ampliare il respiro globale del marchio”, progetto piuttosto coerente con l’uscita del gioco anche su PC. E, secondo informazioni raccolte da Kotaku (solitamente molto affidabile), se Bungie dovesse mancare l’obiettivo di rilasciare “Destiny 2” nel 2017 Activision guadagnerebbe parte delle azioni dello studio, attualmente indipendente. Il futuro di Bungie è quindi ora legato al rispetto di questa scadenza. Consideriamo comunque che “Destiny 2” era originariamente previsto per l’autunno del 2016 e che Activision ha già permesso a Bungie di rimandare il gioco di un anno.

Ieri sono anche girate nuove voci, stranamente dettagliatissime, su “Destiny 2”, diffuse da Reddit e da alcuni siti creduloni come Multiplayer.it  (“ehi una persona totalmente anonima lo ha scritto su Reddit deve essere vero!”), ma Bungie le ha smentite con un cinquettio su Twitter di Eric Osborne, direttore del marketing e scrittore dello studio. Trovate qui invece le informazioni per ora in nostro possesso su “Destiny 2”, mentre Activision ha successivamente aggiunto, sempre durante la presentazione dei risultati finanziari del 2016. solo pochi dettagli: “Destiny 2” uscirà in autunno, avrà “un cast di personaggi memorabili e in cui i giocatori potranno immedesimarsi” e “narrazione cinematica” e sarà più accessibile anche da parte di chi “vuole una grande ma più casuale esperienza in prima persona”.

[Fonte: Activision Blizzard]