Nintendo Switch avrà giochi che funzionano solo in modalità portatile

Quando abbiamo saputo che il Nintendo Switch avrebbe avuto un touch-screen, come uno smartphone o il GamePad dello Wii U o lo schermo inferiore di Nintendo DS e Nintendo 3DS, ci siamo posti un problema: come saranno simulati questi controlli quando il Nintendo Switch sarà inserito invece nella dock, attaccato alla televisione? Pensavamo inizialmente che gli sviluppatori avrebbero trovato soluzioni sfruttando magari il motion control o un sistema di puntamento equivalente a quello presente su Wii e Wii U (assente in realtà su Nintendo Switch) o che comunque qualcuno si sarebbe posto il problema come ce lo eravamo posti noi e invece… no.

Scopro oggi che esisteranno giochi per Nintendo Switch che funzioneranno solo con il touch-screen della console, cioè in modalità portatile. Anzi, già il 3 marzo uscirà in Giappone un gioco che funzionerà solo nella modalità portatile del Nintendo Switch: “Voez” di Rayark, port per Nintendo Switch di un rhythm game inizialmente distribuito per iOS e Android e quindi pensato per touch-screen.

Secondo le FAQ che trovate insieme all’annuncio ufficiale giapponese di “Voez” il gioco non supporta alcun tasto, ma solo i controlli originali. “Domanda: Posso giocare anche in modalità TV? Risposta: No. Questo software non può essere giocato in modalità TV. Per giocarlo devi toccare il touch-screen in modalità mobile e non è possibile usare i tasti.” Il fatto che Nintendo permetta port di questo genere semplificherà sicuramente il passaggio da sistemi Android a Nintendo Switch (che funziona su un sistema Nvidia già sfruttato per far girare console e dispositivi Android) ma sono ugualmente stupito. Nintendo ha tanto parlato del fatto che Nintendo Switch sia prima di tutto una console casalinga che potrò anche portare con me, e subito il primo giorno arriva un videogioco che non funziona nella modalità TV.

[Via Kotaku]

lascia un commento