News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Nintendo Switch potrebbe permettere di importare i vecchi acquisti della Virtual Console

Nintendo ha mandato un comunicato stampa per raccontare quali contenuti digitali saranno disponibili al momento del lancio di Nintendo Switch il 3 marzo 2017. Subito al lancio sarà aperto il Nintendo eShop, il negozio per acquistare in versione digitale i videogiochi per le console Nintendo, con una selezione di lancio di videogiochi indipendenti come “FAST RMX” di Shin’en Multimedia, gioco di corse, “Shovel Knight: Specter of Torment” di Yacht Club Games, gioco standalone della serie “Shovel Knight” con protagonista Specter Knight e “Shovel Knight: Treasure Trove”, cioè lo “Shovel Knight” originale con tutti i DLC (compreso “Shovel Knight: Specter of Torment” che era inizialmente un contenuto aggiuntivo).

Nintendo afferma che nel 2017 l’eShop riceverà più di 60 giochi indipendenti, più le versioni digitali dei giochi disponibili su Nintendo Switch e i loro DLC. Al lancio di Nintendo Switch, però, non sarà ancora disponibile la Virtual Console, cioè la libreria di giochi per vecchie console emulati su console Nintendo. La buona notizia è che, come dice il comunicato stampa, “Nintendo sta studiando la possibilità di trasferire su Nintendo Switch i contenuti digitali acquistati su console precedenti”. La brutta notizia è che, come dice il comunicato stampa, “[Nintendo] al momento non può confermare se questa funzione sarà resa disponibile.” Non è chiaro cosa voglia dire “console precedenti”: il Nintendo Account con cui si accede all’eShop del Nintendo Switch può essere collegato al Nintendo Network ID di Nintendo 3DS e Wii U e ha in memoria gli acquisti fatti su queste due console, quindi temo che per i miei acquisti su Wii resteranno dove sono, ma forse a un certo punto potrei scaricare su Switch gli acquisti fatti su Nintendo 3DS. Avrebbe senso: dopo il Nintendo 3DS è improbabile che Nintendo lavori a una nuova console portatile, e sarebbe interessante poter portare su Nintendo Switch almeno gli acquisti fatti sulla sua Virtual Console unificando i due servizi.

Siccome l’Account Nintendo può essere appunto collegato con il Nintendo Network ID di Nintendo 3DS e Wii U i fondi che avete su una console saranno sfruttabili su tutte le altre. Nintendo ha già aperto la registrazione per i nuovi ID dell’Account Nintendo (che sono diversi da quelli del Nintendo Network, probabilmente perché è possibile avere un Account Nintendo ma non un Nintendo Network ID?) quindi se volete riservarvi un nome particolare potete già muovervi. Restano comunque molti dubbi su come sarà gestito il download di contenuti du Nintendo Switch: sappiamo che gli acquisti digitali saranno collegati all’Account Nintendo, e non alla singola console come in precedenza, ma Nintendo ha anche affermato che non sarà comunque possibile scaricare un gioco su più di una macchina alla volta.