News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Xbox non sarà mai portatile, parola di Phil Spencer

Un ingresso di Microsoft nel mercato delle console portatili è da escludere totalmente, almeno stando al responsabile della divisione Xbox, Phil Spencer, che ha chiacchierato su Twitter con gli appassionati sulla questione. L’esecutivo del colosso di Redmond ha fatto un’analisi chiara e sincera di quello che ad oggi è oggettivamente il mercato degli handheld: saturo e con la forte concorrenza di smartphone e tablet, che diventano lo strumento da gioco preferito della massa. Dice infatti Spencer:

La nostra visione era che gli smartphone avrebbero preso il controllo di gran parte del mercato del gaming mobile.

È il motivo principale per cui Microsoft ha deciso di non andare a sfidare Sony e Nintendo in un territorio ostico, dove PlayStation Vita ha sofferto tanto fino a costringere l’azienda giapponese a un lento abbandono. Nintendo 3DS è invece riuscito a resistere, seppur senza ripetere i numeri altisonanti dei suoi predecessori almeno al di fuori del Giappone, dove il mercato portatile è praticamente quello principale. Ciò nonostante, Spencer si congratula con Nintendo per la tenacia dimostrata nonostante le difficoltà e, riferendosi probabilmente all’ormai prossima Switch, afferma di adorare tutto quello che viene partorito in quel di Kyoto, perché hanno la capacità di spingere oltre i limiti della tradizione. È una cosa, conclude Spencer, che può far solo bene all’industria.

Fonte