News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Nintendo Switch e Joy-Con sono compatibili con le skin adesive?

Nintendo Switch è uscito il 3 marzo e uno dei problemi che sono stati posti al momento della sua uscita è la compatibilità con le skin, con gli adesivi che alcune compagnie creano appositamente per addobbare controller e console. Non solo gli adesivi devono essere creati su misura per un controller, ma devono anche essere rimuovibili senza danneggiarlo e qua sembrano iniziare i problemi per il Joy-Con di Nintendo Switch e per il Nintendo Switch stesso, almeno da quanto afferma dbrand, importante fabbricante di adesivi per console. Non tutti sono però d’accordo.

dbrand ha informato i suoi consumatori su Twitter di aver iniziato a lavorare a prototipi di adesivi per i Joy-Con il prima possibile ma di non aver trovato un modo per evitare che l’adesivo rovini i Joy-Con e il Nintendo Switch. Nintendo Switch, sempre secondo dbrand, “non è compatibile con adesivi vinilici o con qualsiasi altro genere di skin che si basi su un adesivo.” Applicando una skin adesiva ai Joy-Con, e poi rimuovendola, si arriva al risultato che vedete in apertura dell’articolo e che è stato pubblicato da dbrand, che ha deciso di annullare ogni pre-acquisto di skin adesivi per Nintendo witch.

Performance Designed Product, altro marchio di skin adesive, non è d’accordo: le sue skin sono ufficialmente licenziate da Nintendo che ha lavorato con loro nella ricerca dei materiali e degli adesivi adatti e sono state ufficialmente approvate. “Siccome siamo un prodotto ufficialmente licenziato, tutto è stato rigorosamente testato e approvato da Nintendo”. Non tutti sono convinti che sia vero e ci sono sia testimonianze di persone che hanno evidenziato danni al Nintendo Switch per la rimozione delle skin adesive sia testimonianze della possibilità di rimuoverle senza problemi, come vedete nel video qua sotto. Probabilmente avete letto già dell’affermazione di dbrand, che ha guadagnato molto spazio su internet e su Reddit e che invita certamente a molta cautela, ma penso che sia giusto anche segnalare che c’è chi, usando prodotti ufficiali come quelli di Performance Designed Product, non ha danneggiato la sua unità e i suoi Joy-Con.