Retrofuturo porta a Santeria Social Club di Milano videogiochi indie e musica synthwave

Il collettivo Playing the Game, in collaborazione con Santeria Social Club, annuncia la nuova edizione di Retrofuturo, Independent Games Festival & Synthwave Special Party. Retrofuturo 2k17 si terrà il 25 marzo al Santeria Social Club, in viale Toscana 31 a Milano Sud, da mezzogiorno sino a tarda notte. L’ingresso al festival, che mette insieme presentazioni di videogiochi, postazione con visore HTC Vive e musica synthwave, è gratuito.

Durante il dì ci saranno eventi e incontri con sviluppatori indipendenti italiani che presenteranno ai visitatori di Retrofuturo videogiochi di prossima uscita o appena distribuiti e sarà possibile provare l’HTC Vive, uno dei due visori per la Realtà Virtuale di alta gamma esistenti (l’altro è il meno diffuso Oculus Rift). L’elenco di partecipanti attualmente confermati è davvero lunghissimo e comprende anche la nostra Sofia:

Adrea Mercuri, Andrea Tasinato con “DevilInside”, Anothereality con “Freedom Simulator” e “Yon Paradox”, AntabStudio con “Gridd: Retroenhanced” [vi consiglio di provarlo], Brain in the Box con “Voodoo”, Breaking Bytes Games con “Xydonia / ザイドニア”, C.I.N.I.C Games con “The Wardrobe”, Catamariii, Ceerk. games con “Cyclus” e “Last Portal”, Chubby Pixel con “Woodle Tree 2: Worlds”, Cybercoconut con “The Way of Life”, Elf Games Works con “Little Briar Rose” e “Oh! I’m Getting Taller!”, Emerald Team con “Blitz: Minigames”, Giochi Penosi, Heartbit Interactive, Indomitus Games con “5 Minutes Rage”, Italo Games con “Milanoir”, Marco Alfieri, Monkeys Tales Studio con “PROTOThYPE”, Ossocubo con “Blue Volta”, Playing The Game con “Whoami”, Raven Travel con “Cast Of The Seven Godsends”, Recipient.cc, Sofia Abatangelo, Starwork GC con “Hunt For Gods” e con “Galactic Fighters”, Stelex Software con “Feel me”, “Hear me” e con “Eselmir e i cinque doni magici”, Studio Oneiros con “Dry Drowning”, Tinypixel Studios con “Boss Defiance”, Torbak. Michele Agosteo Art, Studio Lude con “Rainbow Force: Battle Academy” e Studio Albatros con “Laika 2.0”, Twin Robots Team con “Mirror Protocol” e una selezione di giochi dalla Global Game Jam 2017 (Splash & Squash Party, Killer Wave, Watashi no tsuki …).

La notte inizia la festa di Retrofuturo: Synthwave Special Party con College, dalla Francia, che presenta il suo nuovo EP e si esibirà in un live+visual (per intenderci: College ha lavorato anche a un brano che fa parte della colonna sonora di “Drive” di Nicolas Winding Refn). La serata di Retrofuturo sarà aperta da Orax, di cui potete ascoltare qua sotto l’ultimo album Comete per NewRetroWave. Quindici ore, appunto, di Retrofuturo, “la nostalgia di un futuro che non è mai esistito”. Per restare informati su Retrofuturo 2k17 e sui suoi ospiti ed eventi iscrivetevi al suo evento Facebook, e se volete scoprire di più su Playing the Game trovate qui la mia intervista al fondatore Paolo Branca. Siete sviluppatori e volete invece presentare il vostro gioco al pubblico durante Retrofuturo 2k17 a Milano? Scrivete a playingfestival@gmail.com. FULL DISCLOSURE: Io e Paolo Branca abbiamo giocato a una Escape Room insieme (non abbiamo vinto, ma proprio per un soffio eh).