News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Presto arriveranno le pubblicità su Google Maps?

Il futuro di Google Maps, una delle app più utilizzate di Big G, potrebbe essere caratterizzato dalla pubblicità. Probabilmente non nel modo “classico” a cui siamo abituati (banner et similia), piuttosto in una sorta di “mega-contestualizzazione” degli annunci. Quasi superfluo sottolineare che il raggio d’azione potrebbe essere davvero immenso ed è lo scenario ipotizzato da Sundar Pichai, CEO di Google, in un’intervista rilasciata ad un analista di Wall Street.

Di certo non basteranno i risultati eccezionali ottenuti da Alphabet, la casa madre dell’azienda di Mountain View, a fermare quello che sembra essere un epilogo quasi inevitabile. Un passaggio, in particolare, colpisce l’attenzione: Pichai parla dei cambiamenti già numerosi sulla piattaforma, modifiche che hanno trasformato Google Maps anche in una sorta di “guida” anche nei momenti di tempo libero o svago. Le indicazioni su ristoranti, musei, negozi sono ormai numerosissime.

Il dirigente di origine indiana usa soprattutto due espressioni chiave: buoni feedback da parte degli utenti e valore aggiunto. Se il tutto viene relazionato ad altre affermazioni in cui spiega come la monetizzazione dell’app sia stata lenta per una precisa strategia a lungo termine, il quadro è completo. Non sarebbe strano vedere segnalato, ad esempio, un ristorante su Google Maps con la classica dicitura “annuncio pubblicitario”, esattamente come accade nel circuito pubblicitario di Mountain View. Pubblicità che si baserebbero ovviamente sulla geolocalizzazione e che troverebbero terreno fertile anche nelle economie emergenti dove Big G sta spingendo forte in diversi settori.

fonte BusinessInsider.com