Xiaomi Mi 6, la versione in ceramica tarderà ad arrivare

A poco più di una settimana dalla sua presentazione ufficiale, lo Xiaomi Mi 6 ha già conquistato il pubblico. Ancor prima della messa in vendita, il nuovo top di gamma dell’azienda cinese ha ricevuto feedback tanto lusinghieri da far spuntare, in giro per il web, paragoni col grande protagonista di questa prima metà di 2016, il Samsung Galaxy S8. Merito, ovviamente, di specifiche tecniche di primissimo livello ma anche, se non soprattutto, di un prezzo allettante (tra i 400 e i 500 euro, tutte le versioni).

Domani sarà il grande giorno, lo Xiaomi Mi 6 sarà in vendita. Peccato, però, che come ha assicurato in un post su Weibo l’analista Pan Jiutang, domani sarà disponibile soltanto la versione “jet black”. Niente bianco e blu, quindi, né tantomeno l’attesissima versione in ceramica; variante che sarà la più costosa, considerato che vanterà 6 GB di RAM e 128 di storage interno. Dei non meglio precisati problemi nell’ultima fase di produzione hanno costretto Xiaomi al rinvio: il 10 maggio è la data indicata per il probabile lancio del Mi 6 in ceramica.

Le brutte notizie non finiscono qui: anche la quantità degli Xiaomi Mi 6 con colorazione jet-black sarà limitata. Si parla di 80.000 unità disponibili, poche se confrontate alla già enorme mole di pre-ordini fatta registrare durante questa settimana. Un successo che, probabilmente, nemmeno i cinesi si aspettavano così fragoroso. Siamo davvero curiosi se alla prova dei fatti il Mi 6 reggerà i confronti illustri e diventare così lo smartphone “sorpresa” del 2017.

fonte GizChina