Alan Wake verrà rimosso dagli store digitali: ultime offerte

Remedy Entertainment ha annunciato che Alan Wake verrà rimosso dagli store digitali a partire dal 15 maggio 2017. La decisione è dovuta al termine del diritto di sfruttamento delle licenze delle musiche presenti nel gioco: sebbene tutte le copie digitali e fisiche continueranno a funzionare, dalla prossima settimana sarà impossibile acquistarlo sia su PC, sia su piattaforme Xbox. Per compensare, lo studio finlandese ha deciso di offrire uno sconto del 90% sulla versione Steam per tutto il week-end. Alan Wake: American Nightmare, spin-off sequel del titolo originale, non verrà invece rimosso dagli Store.

Alan Wake è un action-adventure game in terza persona a tinte horror lanciato per Xbox 360 nel 2010 e un paio d’anni dopo anche per PC. Il giocatore impersona l’omonimo protagonista, uno scrittore che, durante una vacanza, deve affrontare la misteriosa scomparsa della moglie. Nonostante qualche difetto, più legato soprattutto al gameplay di fronte a una storia appassionante, seppur contorta, e un’ottima narrazione, il gioco ebbe un discreto successo tanto da spingere Microsoft e Remedy alla realizzazione di un sequel/spin-off intitolato American Nightmare. Ritmo e stile sono totalmente diversi dal titolo originale per un prodotto che si consegna al pubblico con una filosofia scanzonata, divertente e quasi fuori di testa. Forse anche grazie a questo riuscì a offrire un gameplay migliorato rispetto al predecessore. Da allora, si è più volte parlato di un eventuale Alan Wake 2, senza però che si giungesse a un accordo tra le due compagnie.

via Dualshockers