Apple rilascerà iTunes su Windows Store entro fine anno

Durante l’evento Build 2017, la convention dedicata alla programmazione in ambiente Windows, Microsoft ha annunciato che presto iTunes arriverà su Windows Store. L’intenzione è rendere la popolare app musicale di Apple ancora più accessibile, permettendo a chiunque di scaricarla in maniera più semplice e diretta che in passato.

In realtà, come testimonia anche la politica piuttosto restrittiva alla base di Windows 10 S, il benestare della Apple potrebbe essere stato addirittura “forzato” dalle limitazioni del sistema operativo: per chi non lo sapesse, questa nuova versione per notebook e 2-in-1 del sistema operativo non permette in alcun modo di cambiare il browser predefinito né di installare app all’infuori del marketplace di Microsoft. Tuttavia portare un programma così gettonato su Windows Store significherà per Microsoft compensare la già (tristemente) nota assenza di Google Chrome, Firefox, Spotify e di tutte quelle app desktop che non verranno supportate dall’OS.

Considerando il target prettamente educativo cui si riferisce Windows 10 S, offrire un servizio come quello di iTunes si tradurrà in un valido supporto agli usi multimediali degli studenti. L’aggiunta della popolare app musicale farà senz’altro crescere il ridotto bacino di utenza attuale dello store. Oltretutto le statistiche parlano chiaro: iTunes è uno dei programmi più ricercati ed utilizzati dagli utenti Windows, siano essi utilizzatori di PC Desktop o di tablet 2-in-1. Il debutto è previsto ufficialmente entro la fine dell’anno corrente.

fonte MacRumors