News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Assassin’s Creed Origins è reale e veramente ambientato in Egitto

Oggi è apparsa su internet un’immagine che pareva appartenere al prossimo episodio di “Assassin’s Creed”, conosciuto attualmente come “Assassin’s Creed: Origins”. È stata pubblicata su Reddit da un utente, ora scomparso, chiamato “shoutouttoashraf” (Ashraf è un membro di Ubisoft e ha lavorato a “Assassin’s Creed 4: Black Flag”) e potete vederla in apertura di questo articolo. L’immagine sembra convincente: la grafica pare proprio quella di un “Assassin’s Creed”, l’ambientazione sembra quella egiziana di cui si parla da tempo e anche l’elemento di interfaccia sembra reale e legittimo. Non sono riuscito a trovarla altrove o a collegarla a nessun altro gioco.

Ora, Eurogamer conferma l’autentiticà del leak e, considerando l’autorevolezza di Eurogamer e dei suoi giornalisti (Tom Phillips ha collaborato a recuperare le fonti necessarie ed è difficile sbagli un colpo) possiamo dire praticamente con sicurezza che questa immagine è legittima e che si riferisce al nuovo “Assassin’s Creed”, “Assassin’s Creed: Origins”. In essa vediamo il nuovo protagonista, armato di arco e scudo, mentre naviga su una imbarcazione, segno del ritorno delle amate sezioni di navigazione nella serie.

Eurogamer conferma anche quanto in passato affermato da un articolo di WWG.com: il gioco si chiama davvero “Assassin’s Creed: Origins”, fa davvero da prequel della serie, uscirà nel 2017 su PC, PlayStation 4 e Xbox One (niente Nintendo Switch, nonostante le voci che circolano) e, come già scritto da Kotaku (un’altra fonte estremamente attendibile per quanto riguarda i leak), sarà ambientato in Egitto. La missione in svolgimento ha come descrizione “Segui Shadya alla villa di Khenut” e Khenut è una regina d’Egitto vissuta intorno al 2400 a.C. (Quinta Dinastia).

fonte Eurogamer