Assassin’s Creed: Origins, la prima immagine trapela in rete

Dopo le informazioni trapelate nei giorni scorsi, spunta oggi in rete quella che sembrerebbe essere la prima immagine rubata da una sessione gameplay di Assassin’s Creed: Origins. Il presunto nuovo capitolo della serie, non ancora ufficialmente annunciato da Ubisoft, dovrebbe segnare il ritorno della saga quest’anno, in seguito alla pausa voluta dal publisher per il 2016. Lo scatto, cui veridicità deve ovviamente ancora essere confermata, sembra dare manforte alle recenti indiscrezioni, le quali parlavano di un prodotto spiccatamente open world con la possibilità di potersi spostare via mare.

In attesa che Ubisoft si pronunci ufficialmente, e probabilmente lo farà soltanto a giugno in occasione dell’E3 di Los Angeles, non possiamo che ricapitolare quanto si è detto finora: Assassin’s Creed Origins dovrebbe essere ambientato principalmente in Egitto, accogliendo però altri territori come la Grecia. Pare che la storia narrerà dell’origine dell’Ordine degli Assassini e permetterà all’utente di impersonare due protagonisti, un uomo e una donna, esattamente come avvenuto nell’ultimo episodio della saga, Syndicate. Sotto il profilo del gameplay, lo sviluppatore avrebbe optato per una filosofia parecchio open world, con possibilità molto più aperte rispetto gli episodi precedenti, anche a livello di trama e progressione. Il progetto, molto ambizioso e in lavorazione da diversi anni, dovrebbe partorire infine l’Assassin’s Creed più grande di sempre. [AGGIORNAMENTO 18:33] Grazie a nuove informazioni, che trovate in questo nostro nuovo articolo e che provengono dalle credibili fonti di Eurogamer, possiamo confermare la veridicità dell’immagine e del leak.

via AllGamesDelta