News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Black Desert Online è su Steam, è scontato, dovreste comprarlo

“Black Desert Online” è il videogioco di ruolo con multiplayer online massivo perfetto per i giocatori come me. Volete poter giocare in gruppo e conoscere persone, ma volete anche un videogioco di ruolo dove alla fine ogni classe sa cavarsela da sola e l’intera campagna è affrontabile in single-player? Volete un MMORPG meno incentrato sul pigiare scorciatoie e aspettare che le abilità si ricarichino come in “World of Warcraft” e fantasticate su sistemi di combattimento in stile picchiaduro come in “Dragon’s Dogma“? Volete un MMORPG open-world, sandbox pieno di attività da svolgere? Vi interessa un mondo capace di stupire anche solo con la realizzazione grafica delle sue foreste e delle loro creature? Probabilmente apprezzerete “Black Desert Online”, e ora potete comprarlo direttamente da Steam.

Cerco di convincere persone a giocare a “Black Desert Online” da quando è uscito (qui elencai i principali motivi per cui vale la pena almeno provarlo) ma sinora il gioco era relegato al suo launcher ufficiale, un po’ difettoso nel download e comunque scomodo. Ora però “Black Desert Online” è finalmente disponibile su Steam e, per festeggiare il suo lancio, è anche scontato del 40% sino al 31 maggio. Questo vuol dire che potete acquistare la versione base di “Black Desert Online” per solo €5,99 e, se non lo sapete, la versione base di “Black Desert Online” contiene tutti i contenuti di gioco. Tutti.

Dopo aver comprato a €5,99 “Black Desert Online” non dovrete fare altre spese: non ci sono abbonamenti da sostenere come in “World of Warcraft”, non ci sono espansioni da comprare, sempre come in “World of Warcraft”, non ci sono pesanti limiti da abbattere acquistando potenziamenti come nei videogiochi di ruolo online free-to-play. Tutti i contenuti base, tutti gli aggiornamenti sinora usciti e tutti gli aggiornamenti futuri (e “Black Desert Online” è aggiornato di continuo con nuove classi, nuove caratteristiche per il suo endgame PvP e nuove terre da esplorare) sono gratuiti per tutti. Nel gioco c’è un mercato interno con micro-transazioni con valuta reale per costumi e oggetti principalmente dal valore estetico, ma alcuni di questi hanno effettivamente conseguenze sul gameplay facilitando un po’ l’esperienza di gioco. Non è un modo di fare che apprezzo molto, ed è probabilmente l’unica vera pecca di “Black Desert Online” (avrei preferito micro-transazioni solo estetiche, comunque importantissime in un MMORPG), ma si tratta di spese assolutamente non necessarie per godersi l’esperienza.

All’epoca dell’uscita originale scrissi una breve guida introduttiva a “Black Desert Online”, e potete trovarla qui. Manca di tutte le cassi aggiunte successivamente ma vi consiglio di leggerla prima di inoltrarvi troppo nel gioco perché “Black Desert Online” è davvero ricco di meccaniche (si va dalla pesca al commercio e alla gestione di fattorie) e può essere utile averne una rapida infarinatura, almeno per capire come funzionino i vari aspetti del gioco. Una nota: se avete già un account per “Black Desert Online” su Steam dovrete ricomprarlo e creare un nuovo account, non potrete continuare la precedente partita e non avrete accesso gratuitamente al gioco. Se volete continuare a giocarlo come prima vi basta continuare ad accedere dal launcher del gioco, come avete fatto sinora.