Black Desert Online arriva su Steam

Kakao Games e PearlAbyss hanno appena annunciato l’arrivo del videogioco di ruolo online massivo “Black Desert Online” su Steam in Nord America ed Europa, poco più di un anno dopo l’uscita occidentale. Sinora “Black Desert Online” era disponibile solo dal client ufficiale di PearlAbyss (da cui, va detto, è spesso un po’ difficile scaricarlo). La versione Steam di “Black Desert Online” necessiterà dell’acquisto del gioco via Steam e la creazione di un nuovo account apposito, quindi chi come me ha già un account di “Black Desert Online” non potrà semplicemente scaricare il gioco da Steam e usare i suoi vecchi personaggi ma dovrà continuare a sfruttare il client di PearlAbyss.

“Black Desert Online” è uno dei migliori videogiochi di ruolo online massivi a cui potete giocare in questo momento, soprattutto se non sopportate tutta la serie di emuli di “World of Warcraft”, incentrati sull’usare nel giusto ordine abilità connesse a qualche scorciatoia da tastiera e poi aspettare che trascorra il tempo di attesa per poterle usare di nuovo. “Black Desert Online” non ha il PvP competitivo di “Blade & Soul”, ma il suo sistema di combattimento, ispirato più ai picchiaduro che ai giochi di ruolo con combo e catene di attacchi, è comunque pouttosto solido e ogni classe è costruita per sfruttare in modo diverso attacchi a distanza, attacchi corpo-a-corpo, attacchi su bersagli singoli, attacchi ad area e mobilità. Il  Berserker è grosso e lento, ma ha potenti attacchi ad area, la Tamer attacca sempre ad area, ma ha anche una certa mobilità, la Ranger si muove rapidissima ma è specializzata nel colpire a distanza bersagli singoli, la Sorceress bilancia attacchi corpo-a-corpo e a distanza e così via.

“Black Desert Online” ha ora 13 diverse classi tra cui scegliere, con l’ultima aggiunta della Dark Knight che ha appena ricevuto la sua Awakening, un set secondario di armi che ogni classe sblocca ad alti livelli aprendo nuove opportunità di gioco e di gameplay. Non solo: oltre al combattimento picchiaduro “Black Desert Online” offre ai giocatori un grande mondo veramente open-world e veramente splendido da vedere, senza caricamenti e pieno di missioni, avventure, nemici dal design dettagliato e un sacco di attività che lo rendono quasi un sandbox. Posso creare imprese minerarie, darmi al commercio, coltivare verdure nella mia fattoria, allevare cavalli, gestire navi. Posso passare l’intera notte (mi è successo) andando a pesca tra le isole con un gruppo di amici su una piccola barca. “Black Desert Online” ha inoltre una campagna per giocatore singolo piuttosto solida, e anche se il suo endgame è dedicato ai grandi scontri PvP tra gilde chi non ama troppo giocare obbligatoriamente insieme ad altri giocatori potrà godersi parecchie ore dell’esperienza senza problemi. Potete trovare in questo mio articolo un po’ di impressioni dal periodo di lancio di “Black Desert Online”, qua invece appuntai cinque motivi per cui secondo me è un gioco da provare e qua c’è una piccola guida che spiega i principi base del gioco (mancano però le Classi aggiunte successivamente al lancio).

“Black Desert Online” deve essere acquistato una sola volta ed è poi totalmente gratuito: tutti gli aggiornamenti e le espansioni sono accessibili a tutti i giocatori dopo il primo acquisto, e non è necessario comprare separatamente pezzi di gioco o pagare abbonamenti mensili. Nella sua versione base, lo Starter’s Pack, il gioco è poi disponibile a soli dieci euro, che garantiscono l’accesso, per sempre, a tutti i contenuti. Ci sono naturalmente anche delle micro-transazioni, e hanno anche effetti sul gameplay, ma potrete giocare senza alcun problema anche senza spendere ulteriori soldi. PearlAbyss aggiorna po continuamente “Black Desert Online”: le ultime espansioni arrivate in Occidente sono state la “Margoria Expansion” (che ha aggiunto un intero oceano al gioco con combattimenti navali tra le Gilde, la possibilità di costruire navi e scontri con mostri marini) e l’aggiornamento che ha reso disponibile la nuova classe della Dark Knight, come ho accennato prima. Futuri aggiornamenti promettono una modalità orda (giocatori contro ondate di nemici), la possibilità di contribuire alle grandi battaglie PvP tra Gilde per il controllo del territorio senza essere affiliati a una Gilda, la “Kamasylvia Expansion”, la possibilità di scalare gli ambienti (grazie, “The Legend of Zelda: Breath of the Wild”), navi volanti e una nuova classe (Striker). “Black Desert Online” arriverà su Steam dal 24 maggio.