News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Call of Duty: WWII potrebbe arrivare anche su Nintendo Switch

La testata estera BadFive ha diffuso un’indiscrezione secondo cui un team interno di Activision starebbe lavorando ad un porting per Nintendo Switch di Call of Duty: WWII, il nuovo capitolo di prossima uscita della famosa saga di sparatutto. L’annuncio ufficiale dovrebbe avvenire durante la Nintendo Direct prevista in occasione dell’E3 2017 di Los Angeles.

Nelle scorse ore il sito stesso del gioco è stato aggiornato integrando la possibilità di collegare il proprio account Call of Duty ad un profilo Nintendo, una particolare feature rimossa ai tempi del debutto di Call of Duty: Black Ops 3 e non reintrodotta neanche per il più recente Infinite Warfare. La funzione è stata subito testata da alcuni utenti che confermano di aver interfacciato con successo i propri account tra le due piattaforme.

Per quel che concerne lo sviluppatore incaricato dei lavori, è altamente probabile che a curare il porting Nintendo Switch di Call of Duty: WWII sia Beenox (The Amazing Spider-man), la software house che in passato si è occupata delle versioni PS3 e Xbox 360 di Black Ops 3. Poco plausibili altri rumor secondo cui a sviluppare la versione Switch del titolo siano invece altri studi interni come Raven o Infinity Ward: la prima sta infatti continuando a supportare Modern Warfare Remastered con il rilascio di update periodici, la seconda è ormai alle prese con un capitolo della serie tutto nuovo che, secondo la rotazione triennale dei developer messa a punto da Activision, dovrebbe fare il proprio debutto nel 2019.

Tutto sembra riportare alla Nintendo Direct pre-E3, dunque. Attendiamo fiduciosi!

fonte BadFive
via Gamepur