Electronic Arts rinvia l’uscita del nuovo gioco di BioWare, Dylan

Electronic Arts, durante la presentazione del bilancio del primo trimestre del 2017 e dell’intero anno fiscale 2017 (che va da aprile 2016 a marzo 2017) ha annunciato di aver deciso di rinviare l’uscita del nuovo gioco di BioWare, attualmente conosciuto col nome in codice “Dylan”. Probabilmente, il rinvio è dovuto ai risultati di “Mass Effect: Andromeda”, distribuito pur non essendo ancora finito (io lo ho definito “un gioco AAA in Accesso Anticipato”), ma Andre Wilson, presidente di Electronic Arts, ha specificato che le reazioni al lancio dell’ultimo gioco BioWare non c’entrano nulla e che anzi è molto contento del lavoro dello studio.

Dylan BioWare
Dylan Dog e Bree in “Memorie dall’invisibile” ci spiegano come non si pronuncia “Dylan”

Wilson ha detto invece che “Dylan” è stato rimandato per aggiungere nuove caratteristiche alle sue interazioni sociali, che dovrebbero essere al centro dell’esperienza. “Siamo molto soddisfatti del progresso della nostra nuova proprietà intellettuale da BioWare. Il progetto è visivamente stupefacente. Le meccaniche di gioco sono eccellenti e l’azione sarà entusiasmante. Il gioco è costruito intorno a un live service [cioè a un supporto continuato da parte degli autori] e, durante il processo creativo, abbiamo deciso potenziare ulteriormente il rivoluzionario modo di socializzare che il gioco offrirà. Per permetterci di realizzare questo obiettivo, abbiamo deciso di spostare la data di lancio di questo progetto nell’anno fiscale 2019.”

“Dylan”, che sarà la risposta di Electronic Arts a “Destiny” di Activision e “Tom Clancy’s The Division” di Ubisoft, era atteso per l’anno fiscale 2018, cioè da aprile 2017 a marzo 2018. Invece uscirà in un periodo che va da aprile 2018 a marzo 2019. Potenzialmente, può quindi ancora uscire il prossimo anno. Nell’anno fiscale 2019 potrebbe anche arrivare il videogioco di “Star Wars” di Visceral Games, mentre più lontani dall’uscita sembrano essere il videogioco di “Star Wars” di Respawn Entertainment (“Titanfall”) e il videogioco di Motive Studios, la risposta di Electronic Arts ad “Assassin’s Creed”.

fonte EA