Samsung Galaxy J7 Max compare online: nuovo smartphone di fascia media all’orizzonte?

Samsung sembra sempre più decisa a ripopolare le file dei suoi smartphone di fascia bassa e media con una nuova selezione di device economicamente accessibili. Un modello inedito della famiglia J potrebbe dunque essere il Galaxy J7 Max, avvistato poche ore fa online grazie alla diffusione di alcune immagini leaked.

Diversamente dall’esemplare di J3 2017 presentato e subito rilasciato negli USA nelle scorse ore, il Galaxy J7 Max oggetto di questi rumor sembra essere un modello appositamente pensato per il mercato indiano e cinese, in un contesto in cui device dei brand Oppo e Vivo detengono la stragrande maggioranza delle vendite. Concretamente il nuovo device Samsung dovrebbe presentare un display da 5,7″ Full HD TFT, un processore MediaTek MT6757V Octa-Core da 1,6 GHz, ben 4GB di RAM e 32GB di memoria d’archiviazione. Il sistema operativo scelto non potrebbe essere nessun altro se non Android Nougat, sostenuto per l’occasione da un’efficiente batteria di 3300 mAh.

Nelle immagini comparative in calce viene effettuato un confronto con gli smartphone reference Oppo F1s, Vivo V5 e Oppo F3. Il device Samsung sembra avere la meglio sotto molteplici aspetti, eccezion fatta per qualche megapixel in meno nella fotocamera posteriore che viene però compensato dal rapporto focale f1.7 (f1.9 in quella posteriore). Continuando, nell’immagine descrittiva seguente si fa particolare riferimento all’integrazione della tecnologia Samsung Pay Mini come processore di pagamenti, alle feature degli obiettivi fotografici e ai sistemi implementati per assicurare uno scatto ottimale anche in condizioni di scarsa illuminazione. Poco o nulla sembra sfigurare nel costo più volte ripetuto di 20.000 rupie (circa 310$), anche se la CPU MediaTek fa storcere il naso a molti.

Il produttore sud-coreano non ha ancora rilasciato dettagli ufficiali sulla questione ma è probabile che un annuncio avvenga nelle prossime ore. Rimanete sintonizzati su queste pagine!

fonte PocketNow