News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Google Photos si aggiorna con tre nuove features

Prosegue spedito il keynote d’apertura del Google I/O 2017. Poco fa vi abbiamo parlato delle novità relative a Google Assistant e del lancio di Google Lens (clicca qui per saperne di più), ora tocca a tre nuove – ed interessanti – features per Google Photos. Sul palco è salito Anil Sabharwal che ha spiegato nel dettaglio come l’app si evolverà ulteriormente, senza dimenticare il supporto proprio a Lens (che potrà riconoscere monumenti, opere d’arte e tanto altro, fornendo informazioni a riguardo).

Suggested sharings, shared libraries e photo books: sono queste le tre nuove features di Photos, cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta. La prima funzionalità permette all’utente di lasciare a Google il compito di salvare e condividere solo alcune foto di un momento particolare. Ad esempio, se scattiamo 30 foto durante una festa con amici, Google Photos sceglierà per noi quelle più rilevanti da condividere.

A proposito di condivisione, “shared libraries” permetterà ad altre persone di accedere alla propria libreria, ovviamente mantenendone l’assoluto controllo. Si potrà decidere di condividere foto di una determinata data o quelle con una persona (o un gruppo di persone), o ancora quelle scattate in un luogo specifico. Funzionalità davvero interessante.

E, per ultima, arriva anche Photo Books: manualmente o in automatico (usando ancora una volta dei filtri come nomi di persone o date specifiche) si potranno selezionare delle immagini che verranno poi inserite in un album “fisico”; un book fotografico che verrà spedito direttamente a casa. Si è accennato anche al prezzo: si parte da 9.99 dollari, vedremo se il servizio sarà disponibile da subito anche in Italia.