News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Honor 6A è ufficiale: prezzo e caratteristiche dello smartphone di fascia media

Oltre alle specifiche tecniche di Huawei Nova 2 diffuse recentemente, il produttore cinese ha annunciato ufficialmente il nuovo Honor 6A, uno smartphone che andrà a collocarsi nella fascia media del mercato cinese con dei tratti fisici che recuperano gli stilemi del precedente Honor 5A.

A livello strutturale, il nuovo modello 6A presenterà posteriormente una copertura realizzata in metallo e delle antenne in materiale plastico. Sostanziale anche il redesign adottato per via dell’inclusione di uno scanner di impronte digitali e la riprogettazione della fotocamera posteriore con flash LED . Sulla parte anteriore non si denotano particolari cambiamenti: bordi sempre spessi, in linea con il precedente modello.

In termini di dimensioni poco o nulla sembra essere cambiato rispetto al predecessore, eccezion fatta per il peso, ora maggiore di qualche grammo per via della batteria più capiente e del retro in metallo.

Honor 6A sarà disponibile in due differenti versioni: una con 2GB di RAM e 16GB di ROM, l’altra con 3GB di RAM e 32GB di ROM. Entrambe le versioni saranno mosse dalla CPU Snapdragon 435 con miglior supporto alle reti LTE rispetto ai processori Kirin 65x solitamente impiegati dal produttore per i suoi terminali di fascia entry-level. La fotocamera vanta un sensore Sony modello IMX278 con obiettivo posteriore da 13 MP comprensivo di Flash LED; frontalmente, invece, trova posto una fotocamera da 5 MP. Infine, niente tecnologia Quick Charge per una batteria a 3020 mAh. Sotto l’aspetto software, il dispositivo sarà dotato di sistema operativo Android Nougat 7.1 modificato con l’interfaccia Huawei EMUI 5.1.

La versione con 2GB di RAM del nuovo Honor 6A sarà disponibile ad un prezzo consigliato al pubblico di ¥799 ($116) mentre quella da 3GB a ¥999 ($145). Disponibili nelle colorazioni gold, rose gold, silver e blue, le varianti possono essere pre-ordinate già da oggi fino al primo giugno.

Il debutto in Europa e nel resto del mondo è ancora da definire.

fonte Gizmochina