News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

iPhone 8, camera frontale 3D e riconoscimento facciale: tutto vero!

Un report che proviene dal Korea Economic Daily (e ripreso in seguito da The Investor) rilancia alla grande i rumors che vogliono l’iPhone 8 dotato di una camera frontale 3D. Una soluzione che garantirebbe finalmente il futuristico riconoscimento facciale e che di conseguenza potrebbe “mandare in pensione” il touch ID. Con conseguente risparmio di risorse per piazzare il lettore di impronte digitali sotto il display.

Il rapporto afferma che ad occuparsi della produzione di queste fotocamere 3D sarà la LG Innotek che si è già occupata di fornire gli obiettivi (doppi) per l’iPhone 7 Plus. Il primo ordine effettuato da Apple ammonterebbe a 177 milioni di dollari; una richiesta ingente che ha costretto l’azienda coreana ad ampliare i propri stabilimenti per una spesa attorno ai 200 milioni.

Non è di certo la prima volta che si parla di fotocamera 3D su iPhone 8. KGI aveva già ipotizzato questa soluzione rivoluzionaria, capace di garantire – oltre al già citato sblocco tramite riconoscimento facciale – anche la scansione dell’iride e i selfie tridimensionali. Tecnologie possibili anche grazie all’acquisizione, nel 2013, di un algoritmo di PrimeSense. La fotocamera, tra l’altro, utilizzerebbe un sensore laser ad infrarossi in grado di scansionare i volti nei minimi dettagli.

Insomma, iPhone 8 comincia a schierare l’artiglieria pesante: proprio oggi vi abbiamo parlato dell’inizio produzione del chip A11 a 10 nanometri.