News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

iPhone 8 nel 2018? Perché non credere all’indiscrezione del giorno

E’ stato un rapporto di alcuni analisti della Deutsche Bank a far scattare nuovamente il campanello d’allarme: l’iPhone 8 potrebbe arrivare in netto ritardo rispetto al 7s e al 7s Plus, probabilmente non prima della fine del 2017. Un’affermazione forte, considerato che è chiaro come Apple punti fortissimo sul “melafonino” del decennale, uno dei più rivoluzionari di sempre stando ai rumors che ormai da mesi circolano.

L’indiscrezione di oggi è probabilmente priva di fondamento; non per la qualità delle fonti, che come vedremo sembrano attendibili, piuttosto per le conclusioni alquanto affrettate che vengono tratte. Di ritardo sulla tabella di marcia di iPhone 8 si parla comunque da diverso tempo; gli analisti della Deutsche Bank non hanno fatto altro che citare un report di ValueWalk della scorsa settimana, dove veniva tirata in ballo una fonte interna a Foxconn.

Secondo tale fonte, Apple avrebbe deciso di lanciare quest’anno solo le due versioni di iPhone 7s. La prova? A fine giugno arriveranno le scatole per l’imballaggio di questi soli due modelli. Un argomento piuttosto “debole”, principalmente per due ragioni: Apple, come spesso accade, potrebbe semplicemente rivolgersi a un altro fornitore per il discorso packaging oppure, in caso contrario, non vorrebbe dire che il ritardo accumulato farebbe scivolare il lancio addirittura nel 2018.

Insomma, a dirla tutta l’allarmismo registrato oggi sulla rete è probabilmente fuori luogo. E verrebbe da pensare addirittura che tale ritardo sarebbe in realtà “programmato” da Cupertino che potrebbe puntare tutto sul Natale 2017 per l’iPhone del decennale.

fonte 9to5mac.com