News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Volete vedere tutte le fanciulle di The Kiev Major? Noi non volevamo [AGGIORNATO]

Ogni anno il campionato di “DOTA 2” è costruito da una serie di tornei, chiamati Major, che culminano nel grande torneo mondiale annuale “The International”. Nella stagione 2016/2017 i due Major sono stati “The Boston Major 2016” e “The Kiev Major 2017”. Entrambi i Major precedenti a The International 2017 sono stati vinti dalla squadra europea OG, ma alla fine di The Kiev Major, che si è concluso ieri sera, è successo qualcosa di strano: è stato trasmesso un video, poi caricato anche su YouTube dall’organizzazione che ha organizzato il torneo (PGL), intitolato… “Girls of Kiev”.

Il video raccoglie immagini delle ragazze presenti nel pubblico di The Kiev Major. Partecipando a questi eventi il pubblico accetta normalmente di poter essere inserito nelle riprese, e le intenzioni dell’organizzazione erano, magari, positive: magari PGL voleva sottolineare la presenza femminile in un ambiente spesso ritenuto unicamente maschile dedicando uno spazio apposito alle fan alla fine di un importante torneo. La questione è stata ben spiegata in un post su Twitter da LeafyPeachy, membro dell’organizzazione Desoladies che si occupa di creare un ambiente migliore per le donne nella scena di “DOTA 2”.

“Anche se davvero speRo che questo video sia stato trasmesso con buone intenzioni, ho un po’ di problemi a capire il vero motivo che sta dietro a questa raccolta. Immagino fosse un’idea dell’ultimo momento, e per questo magari è stata fatta di fretta e non è stata ben ragionata. Ecco le mie ipotesi sui possibili motivi: 1. Potrebbe mostrare apprezzamento per le donne nella comunità di “DOTA 2”. 2. Potrebbe sottolineare la presenza delle donne per mostrare a tutti che effettivamente esistano donne nella comunità di “DOTA 2”. 3. Potrebbe tentare di normalizzare che le donne esistano nella comunità, mostrando quante diverse ragazze fossero presenti sia nel pubblico sia dietro le quinte, a lavorare. 4. Potrebe assecondare una comunità dominata da uomini mettendo un piccolo omaggio per gli occhi dei fan in modo che la chat di Twitch potesse spammare Kreygasm, Come Slacks [Jake “SirActionSlacks” Krenner, intervistatore nella diretta di The Kiev Major] ha cinguettato “ALLE PERSONE PIACCIONO LE DONNE”. 5. Potrebbe essere una combinazione di questi motivi.”

Il problema, continua LeafyPeachy, è stato che però non è stato dato alcun contesto al video, niente che ne spiegasse le motivazioni, e questo ha attirato reazioni negative (Philip Aram, manager della squadra Evil Geniuses, lo ha definito “un filmato da super pervertiti”). Inoltre, alcune delle ragazze non erano apparentementi consapevoli di essere filmate e sottolineare la presenza femminile in questo modo più che aiutare a evidenziare che le ragazze esistano nella comunità di “DOTA 2” rischia di rafforzare stereotipi sulle videogiocatrici: “Le donne sono alla ricerca di attenzioni, le donne sono unicorni super rari che dobbiamo mettere su un piedistallo e dobbiamo guardare come fan particolari, le donne devono avere o meritano un trattamento speciale eccetera. Sì, la rappresentazione è importante, ma essere infilate come codino per un Major non è il modo di farlo. In questo modo viene tracciata una linea tra noi e il resto della comuinità di DOTA, viene incoraggiata la tendenza tossica di trattare e vedere le donne in modo diverso dal resto della comunità di DOTA. Se volevate normalizzare la presenza delle donne allora dovevate solo includerle insieme agli altri fan, non dovevate fare un video solo su loro.” Ho chiesto a PGL di spiegarci il motivo della loro scelta e aggiornerò l’articolo se riceverò risposta.

[AGGIORNAMENTO 2/5/2017 00:43] Non abbiamo ancora ricevuto risposta via mail da PGL, ma il video “Girls of Kiev” che concludeva The Kiev Major di “DOTA 2” non è attualmente più disponibile sul canale YouTube ufficiale dell’organizzazione e appare come “rimosso dall’utente”. Se volete vederlo potete trovarlo ancora qui, ma in sintesi il video mostrava varie ragazze sia durante il loro lavoro per The Kiev Major (come la fotografa di cui abbiamo censurato l’immagine e che faceva di copertina al video YouTube) sia negli spalti. Su Reddit però un rappresentante di PGL, chiamato “DarkPGL“, si è in parte scusato per la trasmissione del video, definita “una strana idea della squadra video che noi [gli organizzatori] non abbiamo colto in tempo” e spiegando che era un tentativo, mal inserito nella programmazione, di mostrare le ragazze che fanno parte della comunità di “DOTA 2”.

[AGGIORNAMENTO 3/5/2017] Un produttore di PGL ha publicato un comunicato ufficiale di scuse su Reddit. Il comunicato non nomina esplicitamente “Girls of Kiev”, ma si riferisce chiaramente a questo video, scusandosi per “la clip che ha chiuso la diretta di The Kiev Major”. Di seguito trovate la mia traduzione del comunicato. “Ciao a tutti. Come produttore e presentatore voglio scusarmi a nome di PGL per aver trasmesso la clip che ha chiuso la diretta di The Kiev Major. Un sacco di persone erano deluse e le alte aspettative che avevano su noi non sono state rispettate. Vi abbiamo deluso, e la clip non riflette i valori di PGL, la diversità della nostra squadra [molte donne lavoravano alla diretta di The Kiev Major] o la nostra filosofia nelle dirette. Abbiamo il più grande rispetto per la comunità di DOTA 2 e, andando avanti, miglioreremo il nostro lavoro nella produzione video con ulteriori verifiche, anche per garantirne la qualità, per far in modo che errori come questo non accadano ancora. Tutto quello che facciamo lo facciamo per la comunità e le vostre opinioni sono e saranno sempre molto importanti per noi. Grazie di aiutarci a far meglio la prossima volta.”