News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Lo scanner dell’iride del Galaxy S8 si bypassa con una semplice foto!

E’ ancora l’hacker tedesco Jan Krissler (che in molti conosceranno con lo pseudonimo Starbug) a mettere a dura prova le impostazioni di sicurezza degli smartphone più famosi al mondo. Dopo essere riuscito a sbloccare un iPhone tramite Touch ID con impronte digitali “false” e aver riprodotte quelle del Ministro della difesa tedesco, Krissler ha condiviso un video in cui spiega come bypassare, facilmente, la scansione dell’iride presente su Samsung Galaxy S8.

Il procedimento è semplice e, incredibile ma vero, è alla portata di tutti. Non si necessita né di particolari conoscenze informatiche né di strumenti costosi e fuori portata. Il primo passaggio da compiere è procurarsi una foto in primo piano del soggetto che può sbloccare lo smartphone, immagine da ottenere con una qualsiasi macchina fotografica digitale in modalità notturna. A quel punto bisognerà stampare la foto (a grandezza naturale) con una qualsiasi laser e piazzare una lente a contatto in corrispondenza dell’occhio. Tutto qui? Sì, con questi pochi passi si potrà ingannare lo scanner dell’iride di un Galaxy S8 (il video integrale, della durata di poco più di un minuto, lo potrete trovare cliccando qui).

Va detto che lo scanner dell’iride non è l’unico sistema di sicurezza a disposizione sul top di gamma coreano: oltre a password e combinazione swype, sono presenti anche lettore di impronte digitali e riconoscimento del volto.