Square Enix annuncia Lost Sphear, GDR vecchia scuola dagli autori di I Am Setsuna

Square Enix ha annunciato oggi il secondo videogioco di Tokyo RPG Factory, autori di “I Am Setsuna”. Lo studio nasce allo scopo di creare videogiochi fedeli alle vecchie meccaniche dei videogiochi di ruolo giapponesi e di Square, con chiari richiami a serie come “Final Fantasy” e a giochi come “Chrono Trigger”, aggiornando però queste forme alle piattaforme e al mercato odierno. Il nuovo videogioco di Tokyo RPG Factory si intitola “Lost Sphear” (ma Square Enix specifica nel comunicato stampa che si legge come “Lost Sphere”).

“Lost Spher… “Lost Sphear” sarà ovviamente un videogioco di ruolo. Il protagonista, Kanata, si sveglia dopo un incubo e scopre che la sua città, e il mondo, stanno scomparendo, e inizia allora un viaggio per salvare il mondo dall’oblio grazie al potere dei ricordi e alla capacità di materializzare i pensieri. Seguendo la lezione della parte centrale della serie “Final Fantasy” (quella generalmente più conosciuta e amata), “Lost Sphear” avrà un sistema di combattimento ATB, Active Time Battle, cioè caratterizzato da una barra che si riempie e che, quando è colma, permette al personaggio di agire, una specie di sistema di combattimento a turni, ma più dinamico. A questo sistema “Lost Sphear” aggiunge la possibilità di modificare la posizione dei personaggi sul campo di battaglia.

“Lost Sphear” uscirà già a inizio 2018 in versione digitale su PlayStation Store per PlayStation 4, eShop per Nintendo Switch e Steam, ma sarà anche disponibile una sua versione fisica per PlayStation 4 e Nintendo Switch in esclusiva per il negozio online di Square Enix. Vedendo poi come il gioco è pensato, e considerando la strategia di Square Enix, non escludo una sua versione futura per dispositivi mobili.