News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Mario + Rabbids Kingdom Battle dà una pistola a Peach e uno smartphone a Rabbid Peach

Dopo aver smarrito la key art di “Mario + Rabbids Kingdom Battle”, apparsa su internet, è trapelata un’intera presentazione del gioco, pensata probabilmente per istruire i dipendenti di Microsoft o Ubisoft sulla strategia da tenere nei prossimi mesi. La presentazione contiene una serie di interessanti dettagli su questo videogioco di ruolo a turni realizzato da Ubisoft per Nintendo Switch e pensato come incontro tra i personaggi della serie “Super Mario” e i folli conigli di “Rabbids”.

Rabbids +Mario Kingdom Battle

Nel gioco ci saranno otto protagonisti, quattro personaggi da “Super Mario” e quattro Rabbids, ognuno caratterizzato diversamente: ci sono Mario, Luigi, Yoshi e Peach, che in una diapositiva della presentazione viene definita “pronta a prendere a calci i nemici e a difendersi da sola” rivoltando completamente la sua solita rappresentazione stereotipata da damigella in pericolo, e ci sono quattro Rabbids vestiti da Mario, Luigi, Yoshi e Peach. Il Rabbid vestito da Mario è il “macho” della situazione, quello vestito da Luigi è un tontolone, quello vestito da Yoshi è semplicemente folle e quella vestita da Peach… quella vestito da Peach è rappresentato mentre si scatta un selfie sexy ed è definita “#sfacciata #nofiltri”. “Un mondo di gioco conservatore? Non più” dice la presentazione parlando di Rabbid Peach e sostenendo che in “Mario + Rabbids Kingdom Battle” ci sarà “umorismo e auto-ironia”.

Rabbids +Mario Kingdom Battle

La presentazione insiste molto sul fatto che questa serie voglia rompere vari stereotipi. Scombinare il mondo di “Super Mario” con un nuovo umorismo #nofiltri, dare finalmente un ruolo attivo a Peach non rappresentandola come viene fatto di solito e abbandonare gusci e fiori di fuoco per dare, per la prima volta nella serie, vere armi fantascientifiche ai suoi personaggi. Personaggi che io non guiderò personalmente, perché io guiderò Tuttorio, un robottino che sarà il mio mezzo per aiutare i protagonisti dell’avventura nell’esplorazione dei quattro mondi e nei combattimenti tattici a turni contro sette diversi tipi di nemici, boss e mini-boss. Combattimenti che, secondo questa presentazione, rappresenterrano persino il 65% del gioco stesso e saranno basati su armi collezionabili e potenziabili, su abilità specifiche dei personaggi e su varie opzioni tattiche (vengono persino citata la possibilità di “distruggere coperture”).

Rabbids +Mario Kingdom Battle

“Mario + Rabbids Kingdom Battle”, realizzato da Ubisoft Parigi e Ubisoft Milano nel motore Snowdrop, promette una ventina di ore di avventura, anche in modalità cooperativa, sarà annunciato ufficialmente durante l’E3 (in quella che doveva essere “una rivelazione a sorpresa” secondo la presentazione) e uscirà già questa estate, ad agosto o a settembre.

fonte Nintendo World Report